Prisma - Contabilità Generale

Storico aggiornamenti


Versione 5.17.252 del 19/10/2020

Fattura Elettronica - Nuovi codici Natura IVA

Dal mese di gennaio 2021 non saranno più validi, nelle fatture elettroniche, alcuni codici di natura operazione IVA.

In particolare, non saranno più validi i codici generici N2, N3 e N6, codici che avranno l'aggiunta di un puntino e di un numero che identificherà in maniera più specifica la natura dell'Iva (es.: N2.1). I nuovi codici, obbligatori da gennaio 2021, potranno essere utilizzati, su base volontaria, anche a partire dal mese di ottobre 2020.

Per quanto sopra, si rende necessario aggiornare le Sigle Iva con aliquota 0.

L'operazione verrà eseguita automaticamente dal programma e non comporterà particolari oneri a carico dell'utente, salvo un più attento utilizzo delle sigle iva, secondo le nuove specifiche.

Ogni qualvolta si metterà in linea un'azienda, il programma verificherà se le sigle iva associate siano compatibili con le nuove norme. In caso negativo, il programma provvederà ad adeguarle, salvaguardando le sigle preesistenti, aggiornando o aggiungendo nuove sigle.

Note. Le nuove sigle iva coprono una casistica molto ampia, così come suggerito dallo standard AssoSoftware.


Versione 5.17.230 del 07/02/2020

Moduli -> Certificazione Unica 2020 (redditi 2019)
L'aggiornamento permette la gestione completa delle certificazioni dei redditi 2019:

  • Importazione automatica dei dati dalla contabilità
  • Gestione Quadri.

    Note. Un breve tutorial illustra le operazioni da eseguire.


    Versione 5.17.222 del 27/01/2020

    Costo a Fattura a Ricevere

    Automatismo per la registrazione, nell'esercizio precedente, della scrittura di rettifica Costo a Fatture a Ricevere.

    Quando si registra un movimento di fattura ricevuta, se nel codice conto si inserisce un conto patrimoniale e non un costo, si apre una finestra con i dati da inserire automaticamente in una scrittura di rettifica nell'esercizio precedente.

    Se si conferma, viene automaticamente generata la scrittura nell'esercizio precedente, ed il programma continua normalmente.

    L'automatismo si attiva anche in fase di modifica; in tal caso:

  • se la scrittura di rettifica non esiste nell'esercizio precedente, il programma la predispone, come sopra, per l'inserimento automatico
  • nel caso la scrittura di rettifica risulti già presente, il programma semplicemente informa l'operatore.


    Versione 5.17.215 del 08/01/2020

    Movimenti -> Gestione Prima Nota

    Premesso che ogni fattura registrata in prima nota riporta le seguenti date:

  • Data di Registrazione: non può essere esterna all'esercizio in cui si opera;
  • Data del Movimento: fa riferimento al periodo di competenza della liquidazione periodica;
  • Data Fattura: è, ovviamente, la data riportata nel documento.

    La certificazione della data in cui lo SDI mette a disposizione una fattura al destinatario, obbliga a prestare estrema attenzione ai documenti con data dell'anno in corso, ma ricevute nell'anno successivo.

    Cosa succede quando (con il carattere asterisco) acquisiamo automaticamente le fatture elettroniche (sia pervenute con il nostro canale 1G94QO0, sia importate dallo SDI con un file di tipo download massivo)?

    Il programma importa il movimento suggerendo:

  • Data di Registrazione: la data di acquisizione dello SDI per le fatture ricevute o la data fattura per quelle emesse
  • Data del Movimento (riferimento al periodo Iva): la data della fattura; solo per le fatture ricevute a cavallo d'anno, la data del movimento è uguale alla data di acquisizione dello SDI

    Se la data del movimento è relativa ad un periodo di liquidazione iva precedente (escluse le fatture ricevute a cavallo d'anno):

  • L'Iva verrà inserita nella liquidazione del periodo precedente (con l'indicazione esplicita degli importi registrati nel periodo successivo).
  • Il registro iva del periodo in corso evidenzierà le fatture di competenza del periodo precedente.
  • Il registro iva del periodo precedente evidenzierà l'elenco delle fatture registrate nel periodo successivo.


    Versione 5.17.214 del 07/01/2020

    Movimenti -> Gestione Prima Nota

    Risolta l'anomalia relativa all'acquisizione automatica in Prima Nota delle fatture emesse con data documento 2019 e data SDI 2020.

    Note. L'acquisizione delle fatture emesse viene eseguita nell'esercizio 2019 anche se la data SDI è 2020.


    Versione 5.17.194 del 04/11/2019

    Input Automatico da Download Massivo

    Per facilitare le operazioni di input di prima nota, quando si acquisiscono dati da un file di tipo Fatture e Corrispettivi massivo, viene proposto il seguente messaggio:

  • Vuoi visualizzare il contenuto del file compresso?

    L'opzione permette di:

  • visualizzare / stampare il contenuto del file
  • poter indicare la riga da cui iniziare l'acquisizione dei dati

    l'ultima opzione, utilissima specialmente per file lunghi, permette di saltare, in un sol colpo, le eventuali operazioni precedentemente già acquisite.


    Versione 5.17.192 del 21/10/2019

    Corrispettivi

    Migliorata l'esposizione dei corrispettivi del giorno con l'aggiunta di una riga di totali giornalieri.

    L'elenco dei corrispettivi contenuti in un file di Download Massivo riporta anche il totale generale di tutti i giorni.

    Corretta l'anomalia riscontrata nell'acquisizione automatica dei corrispettivi, quando erano presenti importi di Resi o di Annulli.


    Versione 5.17.187 del 14/10/2019

    Download Massivo Corrispettivi Telematici

    Nuove funzioni per il trattamento dei corrispettivi telematici.
    Da questo aggiornamento, con un file di tipo Download Massivo Corrispettivi si possono ottenere:

  • l'elenco dei Corrispettivi
  • l'acquisizione automatica dei Corrispettivi nei movimenti di prima nota

    Elenco dei Corrispettivi

    Con la voce di menu Fattura Elettronica -> Visualizza/Stampa File Esterno, selezionando l'opzione Download Massivo si riconoscono i file compressi sia di Fatture Elettroniche, sia di Corrispettivi.

    Tutti gli elenchi Fatture e Corrispettivi riportano il totale degli importi.

    Acquisizione automatica nei movimenti

    Digitando il carattere asterisco (*), saranno acquisiti automaticamente, oltre le fatture elettroniche, anche i corrispettivi.

    Note.
    Il file di tipo Download Massivo Corrispettivi deve essere scaricato dal Portale Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate.


    Versione 5.17.185 del 11/10/2019

    Stampa -> Bilancio Riclassificato

    È stata inserita la possibilità di elaborare un bilancio ad una certa data.


    Versione 5.17.184 del 07/10/2019

    Movimenti -> Gestione Prima Nota

    Nei casi di Acquisizione automatica di Fatture Elettroniche Emesse con numerazione contenente coda alfanumerica, il programma riconosce il registro iva in cui inserire la fattura.

    Ovviamente, dovrà essere presente il registro con la relativa coda (menù Modifica -> Dati Contabili Azienda -> Registri Iva).


    Versione 5.17.179 del 26/07/2019

    Acquisizione automatica delle fatture

    In fase di acquisizione automatica delle fatture elettroniche, è stata inserita la visualizzazione immediata del documento.

    In tal modo si simula la tradizionale sequenza operativa:

  • vedo e analizzo il documento
  • procedo con la registrazione contabile.

    Note. Rimane sempre attiva la possibilità di visualizzare successivamente il documento cliccando sull'apposito link.


    Versione 5.17.171 del 10/07/2019

    Stampa Fatture Elettroniche

    Inserita la visualizzazione degli eventuali allegati alle Fatture Elettroniche.

    In presenza di allegati, nella finestra delle fatture saranno visibili uno o più pulsanti (uno per ogni allegato), premendo i quali si accede all'allegato.

    Note. La funzionalità è attiva sia nel Formato Ministeriale sia nel Formato AssoSoftware.


    Versione 5.17.164 del 13/06/2019

    Fatture Elettroniche

    È stata aggiunta una nuova voce di menù 'Visualizza / Stampa File Esterno'.

    Tale Voce di menù permette di leggere un file esterno, anche se non generato dal nostro software o non pervenuto attraverso il nostro canale.

    In particolare è possibile selezionare:

  • un file Xml o P7M per stampare una fattura in formato standard AssoSoftware
  • un file compresso zip di tipo download massivo per stampare l'elenco delle fatture ivi contenute.


    Versione 5.17.154 del 28/05/2019

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Eliminata anomalia sulla lettura di file con firma digitale, che, in alcuni casi, impediva la corretta comprensione dei dati della fattura elettronica.


    Versione 5.17.152 del 23/05/2019

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Eliminata anomalia su suggerimento dei conti nelle registrazioni dei Corrispettivi.


    Versione 5.17.151 del 21/05/2019

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Sono state apportate le seguenti migliorie nell'importazione automatica delle Fatture Elettroniche:

  • Le fatture importate da un download massivo vengono inserite in ordine di Data Accoglienza SdI
  • Nel caricamento delle fatture ricevute viene automaticamente suggerito il Numero Attribuito.


    Versione 5.17.135 del 10/04/2019

    Esterometro

    È stato aggiunto un nuovo gruppo di voci di menù: Iva - Esterometro
    che contiene le voci:

  • Creazione/Stampa File Telematico Esterometro
  • Riepilogo Stato Esterometro Fatture Emesse e Ricevute
  • Gestione Files Compressi

    Registrazione Fatture da download massivi

    Veniamo incontro alle segnalazioni di difficoltà operative quando si desidera inserire fatture da un file contenente molte fatture, e tale inserimento era stato interrotto.

    Con questo aggiornamento, il programma verifica immediatamente se il file è già stato acquisito, velocizzando le operazioni.


    Versione 5.17.134 del 08/04/2019

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Nuova funzionalità che associa il codice di costo ai singoli fornitori.
    Pertanto, quando si modifica il codice di costo in una fattura ricevuta, il programma memorizza tale codice e lo ricorderà nelle fatture successive dello stesso fornitore.

    Note.
    La funzionalità è attiva sia nell'inserimento manuale dei movimenti, sia nell'acquisizione automatica delle fatture elettroniche.


    Versione 5.17.126 del 15/03/2019

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Nuova opzione valida per le fatture importate automaticamente dal programma, tramite delega. Non è valida, pertanto, per le importazioni manuali di singoli file xml o di file compressi zip.

    In fase di acquisizione delle fatture elettroniche in prima nota, dopo aver digitato l'asterisco nel campo Causale, viene proposta una nuova finestra che permette di inserire dei filtri per selezionare un gruppo di fatture:

  • Tutte le fatture
  • solo le fatture emesse ai clienti
  • solo le fatture ricevute dai fornitori
    e, all'interno della scelta eseguita,
  • le fatture comprese tra due date.


    Versione 5.17.118 del 26/02/2019

    Fatture Elettroniche -> Elenco Fatture Elettroniche

    In aggiunta alle precedenti funzioni di stampa delle singole fatture, è stata implementata una nuova opzione che permette di stampare l'elenco delle fatture, per un maggior controllo operativo.

    Le opzioni di stampa consentono di:

  • selezionare il tipo di flusso (attivo o passivo);
  • filtrare solo le fatture con data documento compresa all'interno di un periodo;
  • filtrare, opzionalmente, le fatture di un singolo nominativo.


    Versione 5.17.105 del 01/02/2019

    Movimenti -> Gestione Prima Nota

    E' stata implementata la funzione di acquisizione automatica delle fatture elettroniche.

    Tale acquisizione si esegue direttamente in fase di Gestione Prima Nota, digitando, invece che la classica sigla della causale, il carettere asterisco.

    Premessa
    Le fatture verranno inserite, in sequenza, con i campi compilati come se fossere stati inseriti dall'utente.
    I valori dei campi devono essere considerati SOLO SUGGERIMENTI, da accettare o modificare prima di dare la conferma della registrazione.

    Importazione Fatture Elettroniche
    Eseguire le seguenti operazioni:

  • Avviare la voce di menù Movimenti -> Gestione Prima Nota.
  • Cliccare su Aggiungi Movimento.
  • Digitare, invece di una normale causale, il carattere asterisco.
    (per coloro che non hanno dato delega a ricevere le fatture elettroniche, si apre una finestra che permette di selezionare un file XML o un file ZIP, contenente più files XML).

    A questo punto inizia l'importazione, fattura per fattura: ogni file viene elaborato e la registrazione viene predisposta a video, come se fosse stata digitata dall'operatore, suggerendo i valori dei vari campi.

    Verificare i dati visualizzati e modificarli all'occorrenza, tenendo presente che:

  • Per le fatture emesse, la data di registrazione viene settata alla data del documento, altrimenti viene settata la data di acquisizione del file.
  • La sigla della causale viene scelta in funzione di alcune caratteristiche rilevate in fattura; se più causali soddisfano le condizioni, viene selezionata la prima, in ordine alfabetico di descrizione guida per l'operatore; se, per esempio, si vuole privilegiare una causale, fra le tante che hanno le stesse caratteristiche, modificare la descrizione guida per l'operatore, anteponendo il carattere underscore (_).
  • Anche le sigle iva sono scelte secondo i criteri precedenti. In future versioni, le sigle verranno selezionate secondo gli standard AssoSoftware, che permetteranno di identificare inequivocabilmente i vari tipi di natura esenzione.
  • Il codice del conto di Costo/Ricavo viene suggerito dalla causale utilizzata.

    Per facilitare la registrazione, è possibile visualizzare la fattura, cliccando, a sinistra nel sottomenù Dettagli, sul nome del file xml.

    Note.
    Alcune fatture con firma digitale potrebbero non essere decodificate, e, pertanto, dovranno essere inserite normalmente.
    Potrebbe essere opportuno sistemare le causali e le sigle di prima nota, evitando di avere più istanze delle stesse con uno stesso significato (per es. evitare di avere due sigle iva al 22%, o due causali che si distinguono solo per la descrizione o poco altro).


    Versione 5.17.60 del 22/01/2019

    Fatture Elettroniche -> Elenco Fatture Elettroniche
    Stampa Fatture Elettroniche

    È stato inserito, oltre al formato di stampa ministeriale, anche il modello secondo lo stile AssoSoftware, che risulta più leggibile e più vicino alla classica fattura cartacea.


    Versione 5.17.36 del 12/12/2018

    Menù Fatture Elettroniche
    Nuova voce del menù principale che raggruppa le seguenti voci di menù:

  • Elenco Fatture Elettroniche: elenco, con possibilità di stampa, delle fatture che sono state acquisite attraverso il canale 1G94QO0;
  • Elenco Fatture Elettroniche Importate: elenco dei pacchetti importati (tutte le aziende); l'importazione viene eseguita ad ogni avvio di programma; successivamente le fatture verranno smistate per competenza, all'apertura della singola azienda;
  • Elenco Aziende con Delega Mandato: elenco delle aziende che hanno dato mandato al professionista (utile per la comunicazione dei codici fiscali che permetteranno di associare le aziende alla licenza d'uso).

    Le ultime due voci sono significative ed attive solo nella versione Multi Aziendale.

    Note. Si precisa che, per ogni azienda di cui si richiede il servizio di acquisizione delle fatture elettroniche (tramite delega), occorre barrare la casella Mandato / Delega per Fatture Elettroniche in Modifica -> Anagrafica Azienda.


    Versione 5.17.34 del 17/09/2018

    Stampe -> Regime Semplificato (S/N in Incassi Pagamenti) -> Gestione Semplificata Incassi e Pagamenti (S/N)
    Nuova voce di menù che permette di indicare per le contabilità in Regime Semplificato, quali sono le fatture pagate o incassate, selezionandole da un elenco.


    Versione 5.17.22 del 27/07/2018

    Modifica -> Piano dei conti
    Modificata la finestra di accesso al piano dei conti, per rendere più semplice la selezione di un conto:

  • le colonne Mastro e Conto sono state unificate in un'unica colonna Codice, resa più leggibile con rientri proporzionali, rispetto al livello di mastro;
  • nel riquadro Dettagli, a sinistra, vengono visualizzzati i mastri di livello superiore a cui il conto / mastro fa riferimento.

    Note. Solo una volta, al primo accesso al piano dei conti, il programma ritarda, per alcuni secondi, l'apertura della finestra, in quanto esegue una piccola elaborazione.


    Versione 5.17.16 del 29/05/2018

    IVA -> Comunicazioni Liquidazioni Periodiche IVA -> Gestione Comunicazioni Periodiche IVA

    È stata modificata la modalità di selezione e accesso alla gestione del trimestre.

    Adesso per selezionare il trimestre si clicca semplicemente su quello desiderato.


    Versione 5.17.13 del 14/05/2018

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Reverse Charge - Fatture miste
    Fatture ricevute
    Questo aggiornamento permette di trattare correttamente le fatture contenenti sia importi assoggettati a iva sia importi in reverse charge.
    Tali fatture devono essere registrate con una causale con modalità "Reverse charge", che provvede a creare automaticamente la fattura emessa "virtuale", e a calcolare l'iva sia a debito, sia a credito.
    E' possibile escludere dal reverse charge alcuni importi; per ogni riga iva della fattura, viene richiesto se esludere l'importo dal reverse charge, e registrare l'iva regolarmente.

    Note.
    Non è necessario utilizzare sigle iva diverse per la normale iva o per l'iva in reverse charge: il programma inserisce automaticamente la natura "N6" negli importi corrispondenti.


    Versione 5.17.1 del 28/03/2018

    Modifiche -> Sigle Iva (Natura Esenzione)

    Come noto, tutte le sigle iva con aliquota percentuale uguale a zero, devono necessariamente associare la natura dell'esenzione.

    Tale natura ha conseguenze nell'elaborazione della Comunicazione delle Liquidazioni.

    Attualmente sono escluse da tale comunicazione le sigle iva associate alla natura N1 (escluse ex art. 15).

    E' stata inserita una nuova opzione che permette di includere / escludere anche le sigle iva associate alla natura N2.

    Ciò per distinguere le operazioni non soggette da includere (es. minimi) dalle operazioni non soggette da escludere (Fuori Campo Iva).


    Versione 5.16.86 del 26/02/2018

    Stampe -> Liquidazione iva
    Modificata la stampa della Liquidazione annuale Iva.

    Il prospetto dei versamenti F24 è stato spostato in calce alla dichiarazione, e non è utilizzato nel calcolo del Debito / Credito iva annuale.

    Tale saldo riporta l'imposta annuale dovuta meno l'imposta dovuta dei mesi precedenti (gennaio-dicembre) o dei tre trimestri precedenti e dell'acconto dovuto.

    Note. Gli importi sono arrotondati all'unità di Euro.


    Versione 5.16.83 del 15/02/2018

    IVA -> Comunicazioni Periodiche IVA (Trimestre 4 o Trimestre 5)

    Il programma inserisce, per la quarta comunicazione trimestrale iva, il valore 5 nel campo Trimestre, a meno che non sia barrata la casella Non calcolare interessi iva trimestrale nella scheda Opzioni della voce di menù Modifica -> Dati Contabili Azienda.

    Note. Il campo Trimestre è inserito automaticamente dal programma e non può essere modificato dall'utente.


    Versione 5.16.80 del 07/02/2018

    Moduli -> Certificazione Unica 2018 (redditi 2017)
    L'aggiornamento permette la gestione completa delle certificazioni dei redditi 2017:

  • Importazione automatica dei dati dalla contabilità
  • Gestione Quadri.

    Note. Un breve tutorial illustra le operazioni da eseguire.


    Versione 5.16.79 del 06/02/2018

    IVA -> Comunicazioni Periodiche IVA
    È stata aggiunta la stampa di un elenco delle liquidazioni che riporta i valori VP1, VP2, VP3, VP4 e VP5 memorizzate in archivio.
    Il prospetto è composto da quattro righe per le ditte con liquidazione trimestrale, da dodici righe per le ditte con liquidazione mensile.
    Un'ultima riga riporta i totali degli importi.


    Versione 5.16.68 del 22/11/2017

    Split Payment Professionisti
    Per inserire movimenti di fatture emesse da professionisti verso la Pubblica Amministrazione, con l’applicazione della scissione dei pagamenti e della ritenuta d'acconto, occorre creare due nuove causali, molto simili a quelle utilizzate per i non professionisti.

    Se già erano state create precedentemente le causali per i non professionisti, suggeriamo queste operazioni (facciamo riferimento alle sigle suggerite nel nostro precedente tutorial):

  • Duplicare la causale SPLIT in SPRA (movimento di fattura emessa)
  • Duplicare la causale SPLI2 in SPLI3 (movimento di storno iva e ritenuta d'acconto)

    Richiamare la causale SPRA:

  • Modificare la sigla della causale da richiamare, inserendo SPLI3 invece di SPLI2

    Richiamare la causale SPLI3

  • Selezionare la scheda Opzioni
  • Aggiungere una nuova riga, inserendo il codice del conto su cui si desidera far confluire l'importo della ritenuta d'acconto (Ritenute d'acconto subite)

    Inserire in Modifica -> Configurazione Scheda Altri conti il codice del conto delle Ritenute d'acconto subite.

    Split Payment Professionisti
    Per inserire movimenti di fatture emesse da professionisti verso la Pubblica Amministrazione, con l’applicazione della scissione dei pagamenti e della ritenuta d'acconto, occorre creare due nuove causali, molto simili a quelle utilizzate per i non professionisti.

    Se già erano state create precedentemente le causali per i non professionisti, suggeriamo queste operazioni (facciamo riferimento alle sigle suggerite nel nostro precedente tutorial):

  • Duplicare la causale SPLIT in SPRA (movimento di fattura emessa)
  • Duplicare la causale SPLI2 in SPLI3 (movimento di storno iva e ritenuta d'acconto)

    Richiamare la causale SPRA:

  • Modificare la sigla della causale da richiamare, inserendo SPLI3 invece di SPLI2

    Richiamare la causale SPLI3

  • Selezionare la scheda Opzioni
  • Aggiungere una nuova riga, inserendo il codice del conto su cui si desidera far confluire l'importo della ritenuta d'acconto (Ritenute d'acconto subite)

    Inserire in Modifica -> Configurazione Scheda Altri conti il codice del conto delle Ritenute d'acconto subite.


    Versione 5.16.56 del 12/10/2017

    Movimenti -> Gestione F24 -> Modello di pagamento F24
    Ingrandita la visualizzazione della finestra Modello di Pagamento F24.

    Note. Questa miglioria è attiva solo per schermi con risoluzione superiore a 1024x768.


    Versione 5.16.54 del 06/10/2017

    Modifiche -> Sigle Iva
    Sono stati eliminati dalla gestione Sigle Iva, in quanto non più utilizzati, i seguenti campi:

  • Invia a comunicazione annuale dati iva
  • Assoggettamento iva
  • Iva non esposta

    La funzione di tali campi è stata trasferita al campo Natura Esenzione, che assume rilevante significato, anche alla luce di quanto previsto dalla trasmissione dei Dati Fatture (Spesometro).

    Note. Tenere presente che è assolutamente necessario indicare la natura dell'esenzione in tutte le sigle che hanno l'aliquota a zero (l'operazione, tra l'altro, dovrebbe essere già stata eseguita per la corretta elaborazione del file telematico della Trasmissione Dati Fatture).


    Versione 5.16.49 del 29/09/2017

    IVA -> Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute -> Creazione File Telematico Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute

    E' stato modificato l'ordinamento con cui vengono inseriti i nominativi nel file di trasmissione.
    Tutte i file generati a partire da questa versione, riporteranno i nominativi in ordine alfabetico.
    I file generati precedentemente rimarranno, ovviamente, inalterati.

    Inserito, alla fine della generazione di un file di tipo Fatture Ricevute, un nuovo avviso di errore, qualora sia stato trattato un fornitore italiano senza Partita Iva.


    Versione 5.16.42 del 26/09/2017

    IVA -> Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute -> Creazione File Telematico Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute

    Integrazione Indirizzi esteri

    Il programma inserisce, in automatico, il valore 'DATO ASSENTE' nei campi Indirizzo e Comune, se vuoti, e il valore 'DA' nel campo Provincia, in presenza di un nominativo estero con indirizzo incompleto.

    Questa operazione viene segnalata nel messaggio finale, prima della effettiva creazione del file.


    Versione 5.16.33 del 21/09/2017

    IVA -> Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute
    Il gruppo di menù IVA -> Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute si arricchisce con una nuova voce:

  • Gestione Files Compressi

    Permette di raggruppare più files telematici in un unico file compresso (in formato zip), per potere trasmettere, con un unico invio, più Trasmissioni Dati Fatture Emesse e Ricevute.

    Leggete questa breve ma utile guida preparata per far risparmiare tempo prezioso sulle operazioni da eseguire per l'imminente scadenza della trasmissione delle fatture.


    Versione 5.16.30 del 19/09/2017

    IVA -> Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute -> Creazione File Telematico Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute

    Trasmissione parziale fatture

    E' stata inserita la nuova funzione che permette di inviare solo una fattura o un insieme parziale di fatture.

    Ciò permette di integrare un file precedentemente trasmesso, o di preparare l'invio di una singola fattura da rettificare.


    Versione 5.16.29 del 18/09/2017

    IVA -> Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute -> Creazione File Telematico Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute

    E' stata creata un nuova stampa: Verifica nominativi Rubrica

    Tale stampa riporta i nominativi che presentano anomalie:

  • Codice fiscale o Partita Iva assenti
  • Indirizzo o comune assenti
  • Cognome e/o Nome assente (Scheda Responsabili).


    Versione 5.16.26 del 13/09/2017

    IVA -> Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute

    E' stato creato un nuovo gruppo nel menù IVA: Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute

    Tale gruppo contiene le seguenti voci di menù:

  • Creazione File Telematico Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute
  • Riepilogo Stato della Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute (tutte le aziende) che permette di ottenere un utile prospetto di servizio per i file generati a partire da questa versione.


    Versione 5.16.22 del 11/09/2017

    Modifica -> Rubrica Clienti - Fornitori

    Bollette Doganali

    E' stato inserita una nuova casella per la individuazione di un fornitore fittizio di tipo "Dogana".

    Ciò permette la corretta generazione del file di Trasmissione Dati Fatture Emesse e Ricevute: in fase di generazione del file telematico il programma inserirà, automaticamente, i seguenti valori:

  • IdPaese: "OO"
  • IdCodice: "99999999999".

    Note. Le bollette doganali si registrano come una normale fattura ricevuta, con la sola accortezza di utilizzare un fornitore con la casella 'Bolletta Doganale' barrata.


    Versione 5.16.17 del 01/09/2017

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Eliminata anomalia sul suggerimento automatico del numero di protocollo successivo, nelle aziende con esercizio a cavallo di due anni solari.


    Versione 5.16.12 del 23/06/2017

    IVA -> Comunicazioni Periodiche IVA
    Il gruppo di menù IVA -> Comunicazioni Periodiche IVA si arricchisce con altre due voci:

  • Riepilogo Stato delle Comunicazioni Trimestrali
  • Gestione Files Compressi

    Riepilogo Stato delle Comunicazioni Trimestrali

    Permette di tenere sotto controllo lo stato di lavorazione delle comunicazioni.
    Per ogni comunicazione, viene evidenziato lo stato di Pronta, se è stato generato il file telematico e se la comunicazione è stata inserita in un file compresso.

    Gestione Files Compressi

    Permette di raggruppare più files telematici in un unico file compresso (in formato zip), per potere trasmettere, con un unico invio, più comunicazioni trimestrali iva.


    Versione 5.16.2 del 11/05/2017

    IVA -> Comunicazioni Periodiche IVA
    Il prossimo 31 maggio 2017 (salvo proroga) scade il termine per l'invio telematico della liquidazione periodica Iva del primo trimestre 2017.

    Per tale adempimento è presente, nel menù principale IVA, il gruppo di Voci di Menù Liquidazioni Periodiche Iva, con due sotto voci:

  • Gestione Liquidazioni Periodiche IVA, per la verifica, la visualizzazione e la stampa delle informazioni che saranno inviate
  • Creazione Telematico Liquidazioni Periodiche IVA, per la effettiva generazione del file da controllare, autenticare ed inviare con il software Desktop Telematico.

    Le semplici operazioni da eseguire sono esposte in questa

    Mini Guida Comunicazione Periodica IVA.


    Versione 5.16.1 del 05/05/2017

    IVA -> Comunicazioni Periodiche IVA
    Nuova voce di menù che permette la gestione e la generazione del File telematico della Comunicazione IVA Trimestrale.

    Note. La scadenza dell'invio del primo trimestre alla data odierna è fissata al 31 maggio 2017.


    Versione 5.15.28 del 04/04/2017

    Nuove voci Menù
    Nel menù Stampe sono state inserite nel sottogruppo Semplificata / Professionisti le seguenti voci:

  • Registro Incassi e Pagamenti
  • Conto Economico di Cassa - Iva di Cassa
  • Conto Economico di Cassa - Iva da Iva
  • Configurazione Conti di Incasso/Pagamento
    Questo sottogruppo, pertanto, comprende sia le voci relative ai Professionisti sia le voci relative al nuovo regime di Contabilità Semplificata.

    Note. È stata eliminata la voce Professionisti dal menù Moduli.


    Versione 5.15.20 del 15/03/2017

    Stampa -> Bilancio riclassificato

    E' stata attivata la funzione di esportazione dei valori di bilancio al Bilancio XBRL-2.

    Si ricorda che per le presentazioni dei bilanci chiusi dal 31 dicembre 2016, non è più utilizzabile il precedente programma Bilancio XBRL.

    E' necessario installare il nuovo programma Bilancio XBRL-2 compatibile con la nuova tassonomia 2016-11-14.

    Il nuovo programma permette di presentare istanze anche in formato micro.


    Versione 5.15.9 del 08/02/2017

    Moduli -> Certificazione Unica 2017 (redditi 2016)
    L'aggiornamento permette la gestione completa delle certificazioni dei redditi 2016:

  • Importazione automatica dei dati dalla contabilità
  • Gestione Quadri.

    Note. Un breve tutorial illustra le operazioni da eseguire.


    Versione 5.15.5 del 19/12/2016

    Nuovo Menù
    Nella barra del menù principale, è stata inserita la nuova voce IVA che raggruppa, organicamente, tutte le voci di menù relative all'Iva:

  • Liquidazione iva del periodo
  • Versamenti eseguiti
  • Controllo Iva di Cassa
  • Agenzia Viaggio e Turismo
    Acconto Iva Dicembre
  • Scelta Metodo Acconto
  • Prospetto Acconti (tutte le aziende)
    Trasmissione Telematica
  • Trasmissione Dati Fatture (Opzione non disponibile in questa versione).


    Versione 5.15.1 del 04/11/2016

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Questo aggiornamento contiene miglioramenti sulle registrazioni di incassi o pagamenti di fatture con iva sospesa di cassa o con ritenuta d'acconto.
    Quando si esegue un'operazione di cui sopra (vedere, nelle note, le causali interessate), si apre una finestra che visualizza la situazione della partita ed il suggerimento dell'importo a saldo della partita.
    Questo importo è, ovviamente, modificabile dall'utente, nel caso di incassi/pagamenti parziali.
    Alla conferma sulla prima finestra, il programma provvede a precaricare il movimento di incasso/pagamento, suggerendo la suddivisione dell'importo sulle singole sigle iva, in percentuale rispetto al rapporto tra l'importo di questo movimento e l'importo totale della partita di riferimento; fino ad adesso il suggerimento completo veniva eseguito solo negli incassi / pagamenti totali.
    Si ricorda che l'incasso/pagamento di una fattura che sia, contemporaneamente, sospesa e con ritenuta d'acconto, si esegue con una causale con modalità incasso/pagamento fattura con ritenuta d'acconto, non con modalità incasso/pagamento fattura sospesa.

    Note. Le causali interessate sono quelle con modalità:

  • Incasso o Pagamento fattura sospesa di cassa
  • Incasso o Pagamento fattura con Ritenuta d'acconto.


    Versione 5.14.34 del 20/06/2016

    Stampe -> Liquidazione iva
    Questa versione esegue il Ricalcolo Iva per la soluzione di un'anomalia segnalata nell'esposizione dell'Iva annuale in caso di Pagamenti di Fatture di acquisto con Iva di cassa sospesa e indetraibilità.


    Versione 5.14.31 del 20/05/2016

    Movimenti -> Flusso Finanziario - Incassi e Pagamenti
    Nuova voce di menù che elabora i flussi finanziari, producendo un prospetto utile per la predisposizione del Rendiconto Finanziario (metodo diretto).

    Note. Gli utenti del programma Bilancio XBRL possono prelevare automaticamente questi dati dalla voce di menù Bilancio -> Rendiconto Finanziario.


    Versione 5.14.26 del 08/04/2016

    Moduli -> Nuovo Spesometro -> Gestione Movimenti Analitici
    Migliorata la visibilità delle informazioni esposte

    Ricordiamo che è opportuno consultare le seguenti guide:

  • Come ottenere il miglior risultato in minor tempo!

  • Mini guida Nuovo Spesometro - Comunicazione Polivalente.


    Versione 5.14.16 del 29/02/2016

    Moduli -> Certificazione Unica 2016 (redditi 2015)
    Sono state inserite due utili funzioni:
    Ricerca avanzata
    Permette di individuare velocemente un campo di una certificazione, indicando il quadro, la riga e la colonna (per esempio per individuare un dato errato segnalato dal controllo).
    Opzione Converti stato delle certificazioni
    Opzione della scheda Conferma Invio Telematico che permette di modificare lo stato delle comunicazioni in lavorazione in stato Pronte per l'invio telematico, sollevando l'utente dal dovere confermare, singolarmente, ogni certificazione.


    Versione 5.14.10 del 09/02/2016

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento importi iva al software di compilazione e stampa Comunicazione Annuale Dati Iva 2016 (anno di imposta 2015).

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di installare il programma Iva2016, prelevabile all'indirizzo www.informaticaaretusa.it.


    Versione 5.14.9 del 08/02/2016

    Moduli -> Certificazione Unica 2016 (redditi 2015)
    L'aggiornamento permette la gestione completa delle certificazioni dei redditi 2015:

  • Importazione automatica dei dati dalla contabilità
  • gestione quadri.

    Note. Un breve tutorial illustra le operazioni da eseguire.

    Moduli -> Generazione File Telematico CU
    La voce di menù consente la generazione del file telematico da sottoporre al controllo Agenzia delle Entrate e al successivo invio.

    Note. Per la generazione e la stampa del file telematico è necessario aggiornare il programma Telemago.


    Versione 5.14.6 del 19/11/2015

    Modifica -> Dati contabili azienda -> Opzioni
    L'aggiornamento permette di chiudere, in fase di Liquidazione Annuale, tutte le partite ancora sospese per Cassa.
    Per revocare l'adesione occorre settare la nuova casella 'Ultimo Anno Adesione Iva di Cassa' presente in Modifica -> Dati contabili azienda -> Opzioni.

    Note. Non occorre fare altro: in fase di Liquidazione Iva Annuale verrà richiesto se si vuole procedere o meno alla chiusura automatica di tutte le partite sospese.


    Versione 5.13.97 del 21/09/2015

    Ottimizzazione programma
    Il presente aggiornamento velocizza alcune funzioni, in particolare quelle che trattano le partite aperte.
    Il problema veniva avvertito maggiormente sulle contabilità con parecchi anni in linea (abbiamo esempi di contabilità con oltre quindici anni!).
    Oltre a diverse migliorie tecniche non visibili all'utente, le modifiche prevalentemente percepite riguardano le registrazioni di movimenti con ritenuta di acconto, con iva differita, e, in generale, i movimenti che fanno riferimento a partite di anni precedenti.
    Adesso la ricerca delle partite aperte sarà solo per gli ultimi due anni (caso più comune), assegnando ad un apposito link l'eventuale ricerca di altri anni precedenti.


    Versione 5.13.90 del 11/09/2015

    Moduli -> Gestione Elenchi INTRASTAT -> Azienda Dati Intrastat
    Nuova opzione Accorpamento Servizi (Decr.Semplificazione 175-2014)
    Barrando la casella, gli elenchi sommeranno, in un'unica riga, gli importi dei servizi raggruppabili secondo le specifiche tecniche (stesso destinatario, stesso codice servizio, etc.).

    Moduli -> Movimenti con Soggetti NON residenti
    Nuova opzione Rettifica per la gestione delle rettifiche ad elenchi precedentemente inviati.

    Note. Richiede l'inserimento delle informazioni identificative dell'elenco da rettificare.


    Versione 5.13.73 del 30/04/2015

    Stampa -> Bilancio riclassificato

    E' stata attivata la funzione di esportazione dei valori di bilancio al bilancio XBRL.

    Si ricorda che per le presentazioni dei bilanci a partire dal 3 marzo 2015, non è più utilizzabile l'aggiornamento del precedente programma Bilancio Cee.

    E' necessario installare il nuovo programma Bilancio XBRL che genera in unico documento xbrl sia il bilancio, sia la nota integrativa.

    Sul nostro sito trovate come richiedere il nuovo programma.


    Versione 5.13.61 del 24/02/2015

    Stampe -> Controllo Iva di Cassa
    Nuova Voce di menù che visualizza un prospetto riassuntivo delle fatture con iva sospesa:

  • fatture di esercizi precedenti incassate o pagate nell'esercizio in corso.
  • fatture emesse o ricevute nell'esercizio in corso
  • fatture sospese esigibili nell'esercizio successivo
    È prevista anche la stampa analitica dei movimenti.


    Versione 5.13.59 del 19/02/2015

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Aggiornamento per la registrazione di fatture emesse verso enti pubblici, senza calcolo dell'Iva a debito come previsto dall'art. 17-ter DPR 633/72 Split Payment.

    Note. Un breve tutorial illustra le operazioni da eseguire.


    Versione 5.13.52 del 06/02/2015

    Moduli -> Certificazione Unica 2015 (redditi 2014)
    L'aggiornamento permette la gestione completa delle certificazioni dei redditi 2014:

  • Importazione automatica dei dati dalla contabilità
  • gestione quadri.

    Note. Un breve tutorial illustra le operazioni da eseguire.


    Versione 5.13.51 del 04/02/2015

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento importi iva al software di compilazione e stampa Comunicazione Annuale Dati Iva 2015 (anno di imposta 2014) e Dichiarazione Annuale Iva 2015 (anno di imposta 2014).

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di installare il programma Iva2015, prelevabile all'indirizzo www.informaticaaretusa.it.


    Versione 5.13.48 del 16/01/2015

    Stampe -> Agenzia Viaggio e Turismo
    Nuova voce di menù per visualizzare il Prospetto Iva relativo ai Corrispettivi e ai Costi calcolato con il metodo Base da Base per le agenzie di viaggio.
    L'importo dell'Iva confluisce automaticamente nella Liquidazione Iva del periodo.

    Per ulteriori informazioni consultare il Flusso Operativo per le Agenzie Viaggio.


    Versione 5.13.29 del 04/03/2014

    Modifica -> Rubrica Clienti - Fornitori

    Codice Stato Estero: sono stati unificati i due campi Codice Stato Estero e Codice Membro U.E., in modo da ottimizzare la gestione ed evitare eventuali incongruenze tra i due campi.

    Si ricorda che il codice viene utilizzato per la compilazione degli elenchi Intrastat e per le Comunicazioni Polivalenti: Nuovo Spesometro, Acquisti da Operatori di San Marino e Operazioni con paesi a Fiscalità Privilegiata.


    Versione 5.13.25 del 20/02/2014

    Moduli -> Soggetti a Fiscalità Privilegiata - BLACK LIST
    Nuovo voce di menù che riguarda, in particolare, coloro che devono inviare comunicazione delle operazioni con soggetti residenti in paesi a fiscalità privilegiata, con l'utilizzo del nuovo modello Comunicazione Polivalente.
    Per i soggetti a periodicità mensile, la scadenza è il 28 febbraio.

    Note. Per le modalità operative, leggi la Mini Guida Black List.


    Versione 5.13.24 del 18/02/2014

    Moduli -> Movimenti con Soggetti NON residenti
    Questa nuova voce di menù sostituisce la precedente voce 'Movimenti Intracomunitari' e tratta tutti i movimenti con Soggetti esteri, sia intracomunitari sia extracomunitari o San Marino; NULLA cambia relativamente alle precedenti fatture intracomunitarie.
    Per ogni movimento l'operatore può selezionare una delle seguenti opzioni:

  • NO Telematico (esclude il movimento da qualsiasi comunicazione)
  • Beni (Il programma seleziona automaticamente il tipo di comunicazione)
  • Servizi (Il programma seleziona automaticamente il tipo di comunicazione)

    Il programma seleziona, automaticamente, il tipo di comunicazione in base ai seguenti criteri:

  • Elenchi INTRASTAT: se è presente in Rubrica il codice stato membro UE (escluso 'SM')
  • Comunicazione Polivalente - Acquisti da Operatori di San Marino (Quadro 'SE'): se in Rubrica il codice stato membro UE o San Marino è 'SM' e il codice Stato Estero è '037'
  • Comunicazione Polivalente - Operazioni con Paesi a Fiscalità Privilegiata (Quadro 'BL'): se il codice Stato Estero, in Rubrica, appartiene alla lista 'Paesi in Black List'
  • Comunicazione Polivalente - Spesometro Operazioni con Soggetti NON Residenti (Quadri 'FN' e 'SE'): se è presente il codice Stato Estero in Rubrica (esclusi i casi precedenti)

    Le causali con modalità di trattamento 'Fattura Intracomunitaria', attualmente in uso, diventano automaticamente causali con modalità di trattamento 'Movimenti con Soggetti NON Residenti'.

    Moduli -> Acquisti da Operatori di San Marino
    Scade il 28 febbraio il termine per l'invio telematico della comunicazione delle operazioni relative agli acquisti da operatori di San Marino del mese di gennaio. Dovrà essere utilizzato il nuovo modello di Comunicazione Polivalente, disponibile con questo aggiornamento.
    A breve, verrà rilasciato un nuovo aggiornamento per la comunicazione delle operazioni con paesi a Fiscalità Privilegiata.

    Note. Leggi la Mini Guida San Marino.


    Versione 5.13.19 del 10/02/2014

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento importi iva al software di compilazione e stampa Comunicazione Annuale Dati Iva 2014 (anno di imposta 2013) e Dichiarazione Annuale Iva 2014 (anno di imposta 2013).

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di installare il programma Iva2014, prelevabile all'indirizzo www.informaticaaretusa.it.


    Versione 5.13.14 del 14/01/2014

    Stampe -> Liquidazione iva
    È stata ottimizzata la funzione Liquidazione Iva periodica, con conseguente riduzione del tempo impiegato nel calcolo.


    Versione 5.13.10 del 06/12/2013

    Modifica -> Rubrica Clienti - Fornitori

    E' stata aggiunta una scheda Dati Spesometro che ragguppa i dati e le opzioni utili per l'elaborazione dello spesometro.

    Nella scheda Dati Generali sono stati aggiunti due campi per la memorizzazione degli indirizzi di posta elettronica, semplice e certificata.

    E' stato inserito il controllo formale delle partite iva intracomunitarie, che si attiva, in alternativa al normale controllo della partita iva, quando è presente il campo Codice Stato Membro UE.

    Note. Per coloro che lavorano in ambiente di rete, qualora non dovesse mettersi in linea un'azienda, è necessario che tutti gli altri utenti chiudano il programma.


    Versione 5.13.2 del 20/11/2013

    Moduli -> Nuovo Spesometro 2013 - Comunicazione Polivalente -> Elaborazione Automatica

    L'aggiornamento è caratterizzato da una decisa revisione della gestione del nuovo spesometro in termini di efficienza, di velocità, di automatismi.

    Il cuore della nuova gestione è la voce di menù Elaborazione Automatica che deve essere eseguita, necessariamente, una volta, a livello completo.

    L'elaborazione automatica, pur impegnativa in termini di tempo impiegato, in particolar modo per le aziende con diverse migliaia di movimenti, velocizza significativamente le operazioni successive.

    Può essere richiamata in qualsiasi momento, a diversi livelli di rielaborazione (sostituisce, in modo intelligente, il precedente link 'Rielabora'), in funzione delle modifiche manuali apportate.

    Con questa versione, gli interventi manuali dell'utente saranno ridotti al minimo, in quanto l'Elaborazione Automatica riconosce correttamente la maggior parte delle registrazioni.

    Per agevolare l'utente, sono state preparate le seguenti guide, che si consiglia vivamente di consultare:

  • Come ottenere il miglior risultato in minor tempo!

  • Mini guida Nuovo Spesometro - Comunicazione Polivalente.

    Modifica -> Rubrica clienti - fornitori
    Inserito nuovo campo 'Cliente-Fornitore Generico' che permette di settare automaticamente le registrazioni come Documento Riepilogativo del Nuovo Spesometro.

    Note. AVVERTENZA: Per coloro che lavorano in ambiente di rete, qualora non dovesse mettersi in linea un'azienda, è necessario che tutti gli altri utenti chiudano il programma.


    Versione 5.12.9 del 09/11/2013

    Strumenti -> Localizzazione Archivi
    Modificata la voce di menù per facilitare l'utente e per compatibilità con Windows 8.


    Versione 5.12.8 del 08/11/2013

    Moduli -> Nuovo Spesometro 2013: Proroga al 31 gennaio 2014
    Con il Comunicato del 7/11/2013, l’Agenzia delle Entrate ha aperto una finestra temporale che consentirà di inviare i dati fino al 31 gennaio 2014.
    Questo è, pertanto, l'ultimo aggiornamento, a breve scadenza, relativo a quanto sopra. Il nuovo aggiornamento verrà pubblicato entro il prossimo mese di novembre.
    Il maggior tempo a disposizione permetterà di abbandonare la logica dell'emergenza e di pianificare opportunamente il rilascio di una versione con automatismi più puntuali e strumenti di controllo più efficienti.


    Versione 5.12.7 del 07/11/2013

    Moduli -> Nuovo Spesometro 2013 - Comunicazione Polivalente -> Controllo Aggregato
    È stata inserita una nuova voce di menù che permette la visualizzazione delle informazioni in forma aggregata.
    È utile per individuare eventuali errori segnalati dal controllo Entratel che fornisce il modulo e la riga contenente l'anomalia.
    Le colonne Modulo, Quadro, Rigo sono disponibili solo dopo la generazione del file telematico in forma aggregata eseguita da questa versione o successiva.

    Avvertenza per coloro che hanno attivato Account Utenti
    Questa voce di menù risultera disabilitata. Sarà necessario che l'Amministratore assegni a ciascun utente i privilegi su questa voce di menù, in assenza dei quali nessun utente è abilitato ad accedervi.

    Note. Per la gestione dei vari quadri, fare riferimento alle istruzioni allegate alla versione 5.12.1 del 25/10/2013.


    Versione 5.12.6 del 06/11/2013

    Moduli -> Nuovo Spesometro 2013 - Comunicazione Polivalente -> Gestione e Stampa Elenco Movimenti -> Lista Controllo Avvisi
    È stata aggiunta una nuova lista che riporta solo i movimenti con Avvisi di controllo. Gli avvisi adesso riportano informazioni più dettagliate. Ottimizzate alcune prestazioni delle stampe.

    Note. Per la gestione dei vari quadri, fare riferimento alle istruzioni allegate alla versione 5.12.1 del 25/10/2013.


    Versione 5.12.4 del 04/11/2013

    Moduli -> Nuovo Spesometro 2013 - Comunicazione Polivalente -> Gestione e Stampa Elenco Movimenti -> Lista Completa Movimenti
    Migliorata la stampa dei movimenti. La nuova lista di controllo riporta i totali parziali di ogni singolo cliente o fornitore, e un totale generale alla fine della lista, fornendo un utile strumento per controlli di quadratura.

    Note. Per la gestione dei vari quadri, fare riferimento alle istruzioni allegate alla versione 5.12.1 del 25/10/2013.


    Versione 5.12.3 del 31/10/2013

    Moduli -> Nuovo Spesometro 2013 - Comunicazione Polivalente -> Gestione e Stampa Elenco Movimenti
    È stata inserita la funzione di stampa dell'elenco dei movimenti al momento visualizzati a video.

    Note. Per la gestione dei vari quadri, fare riferimento alle istruzioni allegate alla versione 5.12.1 del 25/10/2013.

    Moduli -> Nuovo Spesometro 2013 - Comunicazione Polivalente -> Genera File Telematico
    È stata rilasciata la nuova voce di menù che permette la generazione del file telematico del nuovo spesometro, in forma analitica. La versione della generazione del file in forma aggregata verrà rilasciata prossimamente. Siamo in attesa di chiarimenti sulle specifiche tecniche da parte dell'Agenzia delle Entrate.


    Versione 5.12.1 del 25/10/2013

    Moduli -> Nuovo Spesometro 2013 - Comunicazione Polivalente
    Aggiornamento per la gestione dei movimenti interessati al Nuovo Spesometro 2013. Il programma esegue, al primo avvio della voce di menù, un'elaborazione automatica, facilitando l'utente per la maggior parte delle operazioni.
    Cosa deve fare l'UTENTE?
    Primariamente è opportuno:

  • Accertarsi che, nelle anagrafiche di soggetti esteri, sia indicato il Codice dello Stato Estero;
  • Che le operazioni senza fattura di importo uguale o superiore a 3.600 euro siano registrate con il cliente in Dare e un conto di ricavo in avere;
    Con le precedenti informazioni, la gestione del Nuovo Spesometro 2013 (Comunicazione Polivalente), al primo utilizzo, invia i movimenti ai quadri interessati.
    E' sempre possibile, comunque, qualora si modifichi qualche dato di quelli sopra descritti, rielaborare come la prima volta.
    Altre Operazioni dell'Utente:
  • eseguire la voce di menù Moduli -> Nuovo Spesometro 2013 -> Gestione Elenco Movimenti;
  • individuare eventuali operazioni legate al turismo (che il programma non riconosce automaticamente) e spostare il movimento al quadro TU;
  • individuare i movimenti di tipo Documento Riepilogativo, Noleggio, Fattura con più intestatari, Autofattura, Iva Non Esposta, e barrare le caselle interessate.
    L'utente può trasferire movimenti da un quadro ad un altro, purchè il quadro di destinazione sia coerente con i dati del movimento.
    Invio in forma AGGREGATA
    Tenere presente che occorre inserire i movimenti, SEMPRE, nei quadri di dettaglio, anche se si opta per l'invio telematico in forma aggregata. Il programma provvederà ad aggregare i dati nei quadri corretti.
    Cosa elabora, automaticamente, il PROGRAMMA?
    Il programma assegna, automaticamente, i quadri dove inserire i movimenti.
    FE – Fatture Emesse
    Il programma inserisce in questo quadro tutti i movimenti di tipo fattura emessa ad un cliente nella cui anagrafica sia vuoto il campo “Codice Stato Estero”.
    FR – Fatture Ricevute
    Il programma inserisce in questo quadro tutti i movimenti di tipo fattura ricevuta da un Fornitore.
    Il programma eslcude da questa lista un movimento, se:
  • è registrato con una causale di tipo “Fattura Intracomunitaria”;
  • si tratta di fornitore estero (nell'Anagrafica è valorizzato il campo “Codice Stato Estero”);
  • l'utente ha barrato, nell'anagrafica del fornitore, la casella “Escludi dalla Comunicazione Polivalente”.
    NE – Note di Variazione Emesse
    Il programma inserisce in questo quadro tutti i movimenti di tipo nota di credito emessa ad un cliente.
    NR – Note di Variazione Ricevute
    Il programma inserisce in questo quadro tutti i movimenti di tipo nota di credito ricevuta da un Fornitore.
    DF – Operazioni senza Fattura
    Il programma inserisce in questa lista i movimenti di contabilità generale che hanno un codice cliente in Dare e un codice di ricavo in avere e importo superiore o uguale a 3.600 euro.
    FN – Operazioni con soggetti NON Residenti
    Il programma inserisce in questo quadro tutti i movimenti di tipo fattura emessa ad un cliente nella cui anagrafica è valorizzato il campo “Codice Stato Estero”.
    SE – Acquisti di Servizi da NON Residenti
    Il programma inserisce in questo quadro tutti i movimenti di tipo fattura ricevuta da un fornitore nella cui anagrafica è valorizzato il campo “Codice Stato Estero”, tranne le operazioni di San Marino che sono escluse da questa comunicazione.
    TU – Operazioni Legate al Turismo
    Il programma non riconosce questo tipo di movimento, per cui, inizialmente, la lista sarà vuota.
    Sarà cura dell'utente inserire un movimento in questa lista, individuandolo e spostandolo con l'apposita funzione.


    Versione 5.11.93 del 11/07/2013

    Movimenti -> Gestione F24 -> Modello di pagamento F24
    Aggiornamento del programma Lyra per la gestione e stampa del nuovo Modello di versamento “F24”, approvato con provvedimento del 19/06/2013 dall'Agenzia delle Entrate. Il nuovo modello è utilizzabile a partire dal 1 luglio 2013, mentre il preesistente può essere utilizzato fino al 30 aprile 2014. Il nuovo modello riporta le seguenti modifiche:

  • - “ SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI” : inserito il campo “IDENTIFICATIVO OPERAZIONE”.


    Versione 5.11.91 del 23/04/2013

    Spesometro 2013
    L'Agenzia delle Entrate informa che la trasmissione dei dati delle operazioni rilevanti ai fini Iva, c.d. Spesometro, relative al 2012, non è procedibile con le stesse modalità delle comunicazioni relative agli anni precedenti, compresa la scadenza del 30 aprile che non è più valida. Con successivo provvedimento del direttore dell’Agenzia, che terrà conto delle numerose proposte formulate dalle associazioni di categoria, sarà approvato il nuovo modello di comunicazione con le relative specifiche tecniche e fissata una nuova scadenza, per inviare i dati relativi al 2012, che sarà definita tenendo in considerazione i tempi tecnici necessari per effettuare gli adempimenti richiesti.


    Versione 5.11.89 del 07/03/2013

    Il presente aggiornamento integra la versione precedente 5.11.88 del 05/03/2013 (il testo in blu evidenzia le variazioni)

    riguarda:

  • la gestione delle fatture con iva sospesa di cassa, con riferimento al nuovo regime;
  • risoluzione delle anomalie riscontrate sulla gestione degli incassi / pagamenti parziali

    Dettaglio Aggiornamenti

    Modifica -> Dati contabili Azienda
    E' stata inserita una nuova opzione per indicare al programma se si aderisce al nuovo regime di iva sospesa di cassa. Eseguendo la scelta, sia per adesione sia per NON adesione, in fase di inserimento di una fattura, la casella "Iva di cassa sospesa" viene barrata o non barrata automaticamente, senza possibilità di intervento dell'operatore, onde evitare possibili errori. Fino a quando l'utente non indica la scelta, il programma continuerà a comportarsi come in precedenza.

    Movimenti - Inserimento incassi / pagamenti di fatture con iva sospesa
    E' stata eliminata l'anomalia della non evidenziazione, nell'elenco delle fatture da incassare o pagare, di quelle fatture con incassi o pagamenti parziali. La gestione è stata, inoltre, migliorata, consentendo all'operatore di scegliere tra acconto e/o saldo: il programma suggerirà le informazioni più coerenti con la scelta indicata. La modifica o l'eliminazione di un movimento di incasso / pagamento, chiude o apre la partita, coerentemente con l'operazione eseguita.

    Controllo Incassi e Pagamenti parziali Iva di cassa
    Nuova voce di menù che permette di controllare se ci sono incassi o pagamenti relativi ad una fattura, ma che non risultano ad essa collegati: sono i movimenti che sono stati inseriti direttamente, senza avere selezionato la fattura corrispondente. La lista dovrebbe essere sempre vuota; se ci sono movimenti, selezionare la riga e indicare la fattura collegata.
    Dalla sezione stampa è possibile eseguire l'Elenco delle Fatture Iva di cassa aperte; è necessario eseguire questa stampa, in maniera completa, almeno una volta (anche solo l'anteprima), per rendere coerente l'attuale gestione con la precedente.


    Versione 5.11.88 del 05/03/2013

    Il presente aggiornamento riguarda:

  • la gestione delle fatture con iva sospesa di cassa, con riferimento al nuovo regime;
  • risoluzione delle anomalie riscontrate sulla gestione degli incassi / pagamenti parziali

    Dettaglio Aggiornamenti

    Modifica -> Dati contabili Azienda
    E' stata inserita una nuova opzione per indicare al programma se si aderisce al nuovo regime di iva sospesa di cassa. Eseguendo la scelta, sia per adesione sia per NON adesione, in fase di inserimento di una fattura, la casella "Iva di cassa sospesa" viene barrata o non barrata automaticamente, senza possibilità di intervento dell'operatore, onde evitare possibili errori. Fino a quando l'utente non indica la scelta, il programma continuerà a comportarsi come in precedenza.

    Movimenti - Inserimento incassi / pagamenti di fatture con iva sospesa
    E' stata eliminata l'anomalia della non evidenziazione, nell'elenco delle fatture da incassare o pagare, di quelle fatture con incassi o pagamenti parziali. La gestione è stata, inoltre, migliorata, consentendo all'operatore di scegliere tra acconto e/o saldo: il programma suggerirà le informazioni più coerenti con la scelta indicata. La modifica o l'eliminazione di un movimento di incasso / pagamento, chiude o apre la partita, coerentemente con l'operazione eseguita.

    Controllo Incassi e Pagamenti parziali Iva di cassa
    Nuova voce di menù che permette di controllare se ci sono incassi o pagamenti relativi ad una fattura, ma che non risultano ad essa collegati: sono i movimenti che sono stati inseriti direttamente, senza avere selezionato la fattura corrispondente. La lista dovrebbe essere sempre vuota; se ci sono movimenti, selezionare la riga e indicare la fattura collegata.


    Versione 5.11.85 del 05/02/2013

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento importi iva al software di compilazione e stampa Comunicazione Annuale Dati Iva 2013.

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di installare il programma Iva2013, prelevabile all'indirizzo www.informaticaaretusa.it.

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento dei dati iva al software di compilazione e stampa Dichiarazione Annuale Iva 2013 (anno di imposta 2012).

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di verificare i riferimenti ai quadri VE e VF (menù Modifica -> Riferimenti Iva Quadri VE/VF); occorre inoltre installare (o aggiornare, se già installato) il programma Iva2013, prelevabile all'indirizzo www.informaticaaretusa.it in caso di prima installazione, o utilizzare l'opzione Aggiornamento programma dal menù Strumenti di Iva2013 in caso di versione già installata.


    Versione 5.11.82 del 30/11/2012

    Moduli -> Professionisti
    Risolto problema segnalato su stampa Registro Incassi e spese per gli incassi parziali di fatture con Iva differita.


    Versione 5.11.70 del 19/04/2012

    Moduli -> Comunicazione Operazioni Iva (Spesometro) -> Gestione Elenco Movimenti -> INCLUDI TUTTI I MOVIMENTI
    Con il Comunicato stampa del 05-04-2012 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che il software di trasmissione è stato opportunamente modificato consentendo l'invio di operazioni di importo inferiore alla soglia stabilita.
    A tal fine, per facilitare le operazioni, è stato previsto un automatismo cliccando sul pulsante 'INCLUDI TUTTI I MOVIMENTI' per inserire nello spesometro anche i movimenti sotto la soglia limite che non sono stati inseriti dall'utente.
    A questi movimenti verrà assegnata la modalità di pagamento 'Importo non frazionato'. I movimenti già inseriti dall'utente non verranno modificati.

    Note. ATTENZIONE!!! Questa elaborazione è IRREVERSIBILE.

    Moduli -> Comunicazione Operazioni Iva (Spesometro) -> Genera File Telematico
    Il nuovo controllo (aggiornamento del 18-04-2012) accetta con modalità "Importo Non Frazionato" anche gli importi sotto la soglia, ad esclusione delle operazioni rilevanti ai fini dell’imposta sul valore aggiunto per le quali non ricorre l’obbligo di emissione della fattura. Per tali importi, è obbligatorio utilizzare la modalità "Importo frazionato". Qualora vengano rilevati movimenti di cui sopra, con importi sotto soglia e con modalità "Importo non frazionato", questo aggiornamento assegnerà automaticamente, in fase di generazione del file telematico, la modalità di pagamento "Importo frazionato".

    Moduli -> Comunicazione Operazioni Iva (Spesometro) -> Genera File Telematico
    La nuova procedura di controllo dell'Agenzia delle Entrate versione 1.0.6 del 19-04-2012 annulla l'aggiornamento del giorno 18-04-2012 rimuovendo il controllo per consentire l'invio di operazioni di importo inferiore alla soglia stabilita.


    Versione 5.11.66 del 15/04/2012

    Movimenti -> Gestione F24 -> Modello di pagamento F24
    Aggiornamento del programma Prisma per la gestione e stampa del nuovo Modello di versamento “F24”, approvato con provvedimento del 12/04/2012 dall'Agenzia delle Entrate. Il nuovo modello è utilizzabile a partire dal 18 aprile 2012, mentre il preesistente può essere utilizzato fino al 31 maggio 2013 (in tal caso il versamento dell’imposta municipale propria (IMU) è esposto nella sezione ICI e altri tributi locali del modello “F24” preesistente). Il nuovo modello riporta le seguenti modifiche:

  • - “SEZIONE ICI ED ALTRI TRIBUTI LOCALI ” è modificato in “ SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI”;
  • - “detrazione ICI abitazione principale“ è modificato in “ detrazione”;
  • - “posizione assicurativa numero" (“SEZIONE ALTRI ENTI PREVIDENZIALI E ASSICURATIVI” riquadro INAIL) è modificato in “codice ditta”;
  • - “Autorizzo addebito su conto corrente bancario n.______cod. ABI____CAB____” è modificato in “Autorizzo addebito su conto corrente codice IBAN_________”.


    Versione 5.11.65 del 06/04/2012

    Movimenti -> Gestione Prima Nota (Spesometro)
    L'Agenzia delle Entrate, con il comunicato del 5 aprile 2012, ribadisce la scadenza del 30 aprile per la trasmissione delle operazioni rilevanti ai fini Iva, relative all'anno 2011, e informa che ha aggiornato il software, consentendo l'invio di operazioni di importo inferiore alla soglia stabilita.
    In previsione dell'entrata in vigore del nuovo spesometro, previsto dall'art. 2, comma 6, del decreto legge n. 16 del 2012, il programma di contabilità Prisma non attiva più, automaticamente, la finestra dei dati del vecchio spesometro.
    In attesa, comunque, di successivi chiarimenti e, sopratutto, delle nuove specifiche tecniche emanande, è possibile, ancora, accedere alla finestra dei dati spesometro in fase di modifica di un movimento.


    Versione 5.11.61 del 14/02/2012

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento dei dati iva al software di compilazione e stampa Dichiarazione Annuale Iva 2012 (anno di imposta 2011).

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di verificare i riferimenti ai quadri VE e VF (menù Modifica -> Riferimenti Iva Quadri VE/VF); occorre inoltre installare (o aggiornare, se già installato) il programma Iva2012, prelevabile all'indirizzo www.informaticaaretusa.it in caso di prima installazione, o utilizzare l'opzione Aggiornamento programma dal menù Strumenti di Iva2012 in caso di versione già installata.

    Stampe -> Liquidazione iva
    Iva indetraibile
    E' stato modificato il prospetto di liquidazione iva con l'inserimento di tutti gli importi con iva indetraibile, dettagliatamente suddivisi per sigla iva e per percentuale di indetraibilità. Ciò permette di inviare correttamente gli importi ai righi VF18 e VF19 del Modello di dichiarazione iva annuale. Il nuovo metodo di esposizione ha reso necessario un ricalcolo iva che verrà eseguito, automaticamente solo una volta, all'apertura dell'esercizio; ciò per rendere compatibile il passato con la nuova struttura degli archivi.
    Importante: Aziende con esercizio a cavallo di due anni solari: per queste aziende, il ricalcolo automatico dell'iva è incompleto, in quanto viene ricalcolato solo il periodo di anno solare coperto dall'esercizio. E' necessario, pertanto, per le suddette aziende, aprire manualmente tutti gli esercizi, a partire dal meno recente.
    Operare come segue: se all'apertura di un esercizio il ricalcolo viene eseguito automaticamente, si passa ad aprire l'esercizio successivo, e così via; se in un esercizio il ricalcolo non si avvia automaticamente, è necessario eseguirlo manualmente da (Stampe -> Liquidazione del periodo -> Ricalcola iva).


    Versione 5.11.58 del 08/02/2012

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento importi iva al software di compilazione e stampa Comunicazione Annuale Dati Iva 2012.

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di installare il programma Iva2012, prelevabile all'indirizzo www.informaticaaretusa.it.


    Versione 5.11.53 del 17/01/2012

    Moduli -> Comunicazione Operazioni Iva (Spesometro) -> Gestione Elenco Movimenti

    Note di variazione riferite a fatture dello stesso anno
    La gestione dell'elenco delle fatture da inserire nel file telematico "Spesometro" è stata modificata con l'inserimento di due nuovi campi:

  • Imponibile netto rettificato
  • Imposta netta rettificata
    Se presenti, questi valori sostituiranno nel file telematico gli importi originari del documento
    Note: La nota di variazione corrispondente non deve essere inserita nell'elenco (Modalità di pagamento = "No Telematico")

    Stampa Elenco Movimenti
    Nell'esportazione dati in un Foglio di calcolo, sono stati inseriti tutti i campi gestiti nel file telematico (la stampa cartacea per motivi di spazio su unica riga riporta solo i dati principali).


    Versione 5.11.44 del 14/12/2011

    Moduli -> Comunicazione Operazioni Iva (Spesometro) -> Gestione Elenco Movimenti

    Fatture con più intestatari
    Nel caso di fatture con più intestatari, si procede come segue:

  • registrare regolarmente il documento cointestato, indicando il primo o uno qualsiasi degli intestatari;
  • all'apetura della finestra dello spesometro, barrare la casella "Fattura con più intestatari";
  • selezionare, dal menù di sinistra, la scheda "Gestione cointestatari";
  • inserire i vari nominativi con il relativo importo (va inserito anche il primo nominativo);
  • Confermare (se la somma degli importi non coincide con l'importo del movimento, viene visualizzato un avvertimento).

    Nel file telematico verranno generate tante righe quanti sono gli intestatari del documento.

    Note. Tutti gli intestatari devono essere memorizzati in rubrica; in particolar modo, per i non residenti, è necessario inserire lo stato estero e tutti i dati di persona fisica o di persona giuridica.


    Versione 5.11.40 del 18/11/2011

    Moduli -> Comunicazione Operazioni Iva (Spesometro) -> Gestione Elenco Movimenti
    Aggiunto il nuovo campo Riga File Telematico che memorizza il numero di riga dell'ultimo file telematico (Spesometro) generato.
    Il campo viene visualizzato nell'ultima colonna dell'elenco in modo da facilitare l'individuazione del movimento indicato come errore dal file diagnostico del controllo Entratel.


    Versione 5.11.39 del 15/11/2011

    Moduli -> Comunicazione Operazioni Iva (Spesometro) -> Genera File Telematico
    È stata attivata la voce di menù Genera file telematico. I file generati (uno per ogni azienda, come da specifiche tecniche dell'Agenzia delle Entrate) vengono memorizzati, se non altrimenti indicato dall'utente, nella cartella: Archivi.ia\Prisma\Spesometro

    Avvertenza per coloro che hanno attivato Account Utenti
    È necessario che l'Amministratore assegni a ciascun utente i privilegi su questa voce di menù, in assenza dei quali nessun utente è abilitato ad accedervi.

    Note. Per ulteriori informazioni consultare la guida (tasto F1).


    Versione 5.11.35 del 14/10/2011

    Modifica -> Rubrica clienti - fornitori
    Per facilitare e velocizzare l'inserimento dei dati relativi alle comunicazioni telematiche delle operazioni rilevanti ai fini Iva, in Rubrica sono stati aggiunti i seguenti campi:

  • Tipologia: Persona fisica, Persona giuridica, Organizzazione senza personalità giuridica; se trattasi di un soggetto non residente con movimenti che andranno nel file telematico, è un dato obbligatorio da memorizzare.
  • Escludi dall'Obbligo di Comunicazione: casella da barrare nei casi di soggetti da non inserire nella comunicazione telematica (anche se gli importi sono rilevanti), perchè le operazioni sono già state comunicate all'Anagrafe Tributaria (fornitori di energia, servizi di telefonia, assicurazioni, etc). Evita che si apra, inutilmente, la finestra dei dati della comunicazione.
  • Codice Stato estero: è obbligatorio per i soggetti non residenti con importi rilevanti.

    Moduli -> Comunicazione Operazioni Iva (Spesometro) -> Gestione Elenco Movimenti
    Ulteriore semplificazione delle informazioni da inserire nella finestra dei movimenti da destinare alla comunicazione telematica.
    Non è più richiesto di indicare, per i non residenti, se trattasi di persona fisica, persona giuridica o altra organizzazione (perchè il dato si memorizza direttamente in rubrica).
    Non sono più richiesti, per le note di variazione, gli importi della fattura originaria, ma solamemente se trattasi di variazione a debito o a credito.
    Sono state, inoltre, apportate ulteriori modifiche interne per adeguamento alle specifiche tecniche del tracciato telematico, come da disposizione dell'Agenzia delle Entrate n. 133642/2011 del 16-09-2011.


    Versione 5.11.32 del 23/09/2011

    Moduli -> Comunicazione Operazioni Iva (Spesometro) -> Gestione Elenco Movimenti
    Aggiornamento come da disposizione dell'Agenzia delle Entrate n. 133642/2011 del 16-09-2011 che, oltre a prorogare al 31-12-2011 il termine di comunicazione per il periodo di imposta 2010, modifica le specifiche tecniche del tracciato telematico.

    Per quanto riguarda l'utente, le modifiche si limitano solo all'eliminazione di alcuni campi non più richiesti e al nuovo significato attribuito alla modalità di pagamento che adesso può assumere una delle seguenti opzioni:

  • Importo non frazionato
  • Importo frazionato
  • Corrispettivi periodici.

    Note. Con questo aggiornamento il programma provvede automaticamente a trasformare le modalità 'Acconto' e 'Saldo' in 'Importo frazionato'.


    Versione 5.11.29 del 02/09/2011

    Moduli -> Comunicazione Operazioni Iva -> Gestione Elenco Movimenti
    La nuova voce di menù permette di gestire la comunicazione all'Agenzia delle Entrate delle operazioni iva il cui importo è pari o superiore a 3.000 euro, o 25.000 per l'anno 2010 (art. 21 del dl 78/2010).
    L'elenco riporta tutte le operazioni con iva indipendentemente dall'importo, ad esclusione delle fatture intracomunitarie. L'utente decide se inserire il movimento nella comunicazione telematica, settando opportunamente il campo Modalità di pagamento.

    Stampa Elenco Movimenti
    È possibile stampare l'elenco movimenti di tipo fattura, cliccando sull'apposito link a sinistra.
    La stampa permette le opzioni:

  • Lista completa
  • Lista dei soli movimenti inclusi nel file telematico
  • Lista dei movimenti esclusi dal file telematico

    Dalla Gestione Prima Nota
    La finestra della gestione è attivabile direttamente in fase di inserimento di movimenti di prima nota; quando si inserisce, infatti, un nuovo movimento di tipo Fattura o Nota di credito, e l'importo imponibile è pari o superiore a 3.000 euro (25.000 per l'anno 2010), alla conferma si apre la finestra per consentire la gestione del movimento dal punto di vista della comunicazione telematica.
    Lo stesso avviene, anche se l'importo non supera il valore di 3.000 euro, se si clicca sull'apposito link a sinistra, che permette di forzare, alla conferma, l'attivazione di tale gestione; ciò quando si tratta di Acconti o Saldi di un'operazione che implica l'inserimento nel file telematico. In modifica di un movimento di tipo Fattura o Nota di credito, indipendentemente dall'importo, un link a sinistra permette di avviare la gestione del movimento dal punto di vista della comunicazione telematica.

    Consigli operativi
    Per il recupero del passato, è consigliabile agire su quest'elenco, individuando e selezionando le operazioni che si desidera inserire nel file telematico indicando per tali operazioni se la modalità di pagamento è di tipo Acconto, Saldo, Non frazionato.
    Per i futuri inserimenti, è, invece, più veloce agire direttamente dalla gestione movimenti di prima nota.

    Avvertenza per coloro che hanno attivato Account Utenti
    È necessario che l'Amministratore assegni a ciascun utente i privilegi su questa voce di menù, in assenza dei quali nessun utente è abilitato ad accedervi.

    Note: Non è ancora disponibile da parte dell'Agenzia delle Entrate il controllo relativo al file in oggetto; la voce di menù Generazione File Telematico non è, pertanto, ancora disponibile.


    Versione 5.11.16 del 16/05/2011

    Analisi e Indici di Bilancio
    È disponibile una versione "Bilancio cee e Indici" per coloro che desiderano andare oltre la gestione del Bilancio e approfondire la dimensione economico finanziaria della gestione aziendale.
    È uno strumento semplice ed efficace che, automaticamente, riclassifica i valori dei bilanci cee e produce i prospetti:

  • Stato Patrimoniale Finanziario
  • Stato Patrimoniale per Aree Funzionali
  • Conto economico Riclassificato
    I prospetti precedenti permettono di elaborare i principali indici di:
  • Composizione degli Impieghi e delle Fonti
  • Solidità
  • Equilibrio finanziario
  • Redditività.

    Note. Gli utenti di PrismaXp possono usufruire del programma ad un prezzo ridotto, richiedendo la licenza d'uso del programma con l'opzione "Upgrade da Bilancio Cee a Bilancio & Indici".
    Cliccare qui per il Modulo di Richiesta Licenza d'Uso.


    Versione 5.11.13 del 07/04/2011

    Stampe -> Liquidazione iva
    È stata ottimizzata e velocizzata la stampa della liquidazione del periodo.


    Versione 5.11.6 del 16/02/2011

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento dei dati iva al software di compilazione e stampa Dichiarazione Annuale Iva 2011 (anno di imposta 2010).

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di verificare i riferimenti ai quadri VE e VF (menù Modifica -> Riferimenti Iva Quadri VE/VF); occorre inoltre installare (o aggiornare, se già installato) il programma Iva2011, prelevabile all'indirizzo www.informaticaaretusa.it in caso di prima installazione, o utilizzare l'opzione Aggiornamento programma dal menù Strumenti di Iva2011 in caso di versione già installata.

    Movimenti -> Scadenzario
    Aggiunta opzione per l'esportazione dei dati su Foglio elettronico.

    Movimenti -> Acconto IVA Dicembre
    Corretta anomalia nel calcolo acconto iva Dicembre, nel caso in cui nell’anno precedente il valore era inferiore al minimo da versare.


    Versione 5.11.3 del 08/02/2011

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento importi iva al software di compilazione e stampa Comunicazione Annuale Dati Iva 2011.

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di installare il programma Iva2011, prelevabile all'indirizzo www.informaticaaretusa.it.


    Versione 5.10.69 del 01/12/2010

    Account Utenti
    Apportate migliorie alla gestione Account Utenti.


    Versione 5.10.68 del 19/11/2010

    Gestione Account Utenti
    È stata migliorata la gestione degli accessi al programma, venendo incontro alle esigenze di avere livelli di autorizzazioni diversi per ogni utente.

    Note. È possibile adesso indicare, utente per utente, a quali voci di menù può accedere, e, all'interno di tali menù, se può svolgere la funzione di aggiungere records, apportare modifiche o eliminare records.
    Gli utenti che attualmente sono attivi, automaticamente ereditano tutte le autorizzazioni a tutte le voci di menù. Per modificare tali autorizzazioni, occorre accedere come amministratori.


    Versione 5.10.62 del 28/09/2010

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    È stata ingrandita la finestra con caratteri più grandi, per meglio rispondere alle caratteristiche tecniche e alle risoluzioni dei monitor più moderni.

    Note. Il programma riconosce automaticamente la risoluzione e l'ingrandimento viene eseguito sui monitor che utilizzano una risoluzione superiore a 800x600.


    Versione 5.10.57 del 26/07/2010

    Esportazione Dati su Foglio Elettronico
    Constatata la diffusione della suite OPENOFFICE (gratuita, open source), le stampe che dispongono dell'icona di esportazione verso Excel, adesso esportano anche verso OpenOffice. L'applicativo installato sul pc viene automaticamente rilevato, ed il file esportato sarà generato compatibile con tale applicativo.

    Note. Se nello stesso computer sono installati sia Excel sia OpenOffice, il file generato sarà di tipo OpenOffice.


    Versione 5.10.50 del 09/07/2010

    Moduli -> Operazioni Intracomunitarie
    È stato implementato un nuovo gruppo di voci di menù, che sostituisce la precedente unica voce di menù Movimenti -> Gestioni particolari -> Operazioni intra. Le voci di questo menù permettono la gestione degli adempimenti connessi alle operazioni intracomunitarie.

    All'approssimarsi della scadenza mensile o trimestrale prevista per l'invio, dopo avere inserito tutte le registrazioni contabili (si ricorda che i movimenti intracomunitari si registrano normalmente, con una causale con modalità Fattura intracomunitaria, che prevede la richiesta delle informazioni supplementari previste per questo tipo di transazione), procedere con le seguenti operazioni:

  • Eseguire Elenchi Intrastat: permette di predisporre uno o più elenchi contenenti i movimenti intracomunitari selezionati (Acquisti, Cessioni, Mese o Trimestre) e di assegnare il soggetto abilitato che trasmetterà il file telematico (lo stesso soggetto contribuente, un delegato o un intermediario abilitato delegato).

    Note.

    L'utente può seguire due percorsi diversi, a seconda che voglia utilizzare l'applicazione Intr@Web dell'Agenzia delle Dogane, o generare il file telematico direttamente dal nostro programma Prisma e inviarlo con l'applicazione Entratel dell'Agenzia delle Entrate.

    Se si utilizza l'applicazione Intr@Web

    Procedere con le seguenti operazioni:

  • Generare un file scambi.cee;
  • Importarlo nel programma Intr@Web;
  • Continuare con la generazione di eventuali altri file scambi.cee;
  • proseguire con le normali operazioni previste dal programma Intr@Web

    Se si utilizza l'applicazione Entratel

    Dopo avere generato tutti gli elenchi necessari:

  • Eseguire File telematico Intrastat: permette di generare il file telematico da sottoporre a controllo e a firma digitale.

  • Avviare il programma per l'invio telematico (Intr@Web o Entratel) e procedere con le operazioni previste.


    Versione 5.10.40 del 14/04/2010

    Pagamenti fatture con ritenuta di acconto
    E' stata risolta la seguente anomalia segnalata: in alcuni casi la partita non veniva chiusa per un errata memorizzazione dell'importo residuo da pagare.

    Note. Soluzione del problema per le partite pregresse non chiuse: Eseguire la voce di menù Movimenti -> Gestioni particolari -> Compensi a terzi; selezionare la fattura (deve essere dell'anno in linea) e azzerare il campo 'Residuo da pagare'.


    Versione 5.10.34 del 29/03/2010

    Aggiornamento del 30-03-2010
    Nuove icone sulla barra degli strumenti.

    Incasso fattura con R.A.
    Sono state apportate modifiche alla modalità di trattamento di un incasso di fattura con ritenuta di acconto.

    Note. Si consiglia di verificare che la causale che utilizzate abbia il codice del conto della Ritenuta di Acconto nella scheda Opzioni.


    Versione 5.10.29 del 17/03/2010

    Movimenti -> Gestioni particolari -> Operazioni intra
    È stata implementata la possibilità di inserire, per un unico documento contabile, più righe di codici servizio.

    Note. A breve sarà disponibile la generazione automatica del file telematico Intrastat.


    Versione 5.10.26 del 05/03/2010

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento dei dati iva al software di compilazione e stampa Dichiarazione Annuale Iva 2010 (anno di imposta 2009).

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di verificare i riferimenti ai quadri VE e VF (menù Modifica -> Riferimenti Iva Quadri VE/VF); occorre inoltre installare (o aggiornare, se già installato) il programma Iva2010, prelevabile all'indirizzo www.informaticaaretusa.it in caso di prima installazione, o utilizzare l'opzione Aggiornamento programma dal menù Strumenti di Iva2010 in caso di versione già installata.


    Versione 5.10.21 del 24/02/2010

    Aggiornamento del 25-02-2010
    È stata implementata la completa gestione dei dati supplementari relativi alle operazioni Intrastat (acquisti, cessioni, beni, servizi) che serviranno a generare automaticamente il file telematico da inviare all'Agenzia delle Dogane. La gestione viene automaticamente attivata, in fase di inserimento di un movimento di prima nota, alla conferma di una fattura Intracomunitaria, sia Emessa sia Ricevuta.
    A breve, non appena pubblicata la normativa ufficiale di riferimento, sarà disponibile la generazione automatica del file telematico Intrastat.

    Note. È necessario creare una causale di tipo Intrastat anche per le fatture Emesse e inserire in Modifica -> Dati contabili azienda la periodicità mensile o trimestrale per l'invio del file telematico.

    Modifica -> Rubrica clienti - fornitori
    E' stato aggiunto il nuovo campo 'Codice Stato membro' per identificare le partite Iva dei paesi intracomunitari. Il campo deve essere inserito obbligatoriamente per le partite iva non italiane in quanto viene richiesto nell'invio del file telematico Intrastat.


    Versione 5.10.19 del 02/02/2010

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento importi iva al software di compilazione e stampa Comunicazione Annuale Dati Iva 2010.

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di installare il programma Iva2010, prelevabile all'indirizzo www.informaticaaretusa.it.


    Versione 5.10.18 del 27/01/2010

    Fatture ricevute con Ritenute d'acconto e Iva sospesa
    Risolta anomalia segnalataci.

    Pagamento fatture ricevute con Ritenute d'acconto e Iva sospesa
    I pagamenti di cui sopra dovranno essere eseguiti solo con una causale con modalità 'Pagamento fattura con ritenuta d'acconto' e non con una causale di tipo 'Pagamento fattura sospesa'.

    Note. Tenere presente che la causale per il pagamento di una fattura che sia contemporaneamente con ritenuta d'acconto e con iva sospesa deve essere eseguito con una causale di tipo 'Pagamento fattura con ritenuta d'acconto' con il campo Registro Iva settato su Fatture ricevute, in modo che il movimento di pagamento venga anche stampato sul registro delle fatture ricevute.
    Si può, eventualmente, creare una causale di questo tipo duplicando la causale preesistente per il pagamento delle fatture ricevute con ritenuta d'acconto, assegnando una nuova sigla, e modificando il solo campo Registri Iva in 'Fatture ricevute'.


    Versione 5.10.13 del 18/12/2009

    Stampe -> Bilancio di Verifica
    18/12/2009
    E' stato inserito il nuovo campo Mastro che, se utilizzato, permette di selezionare e stampare un singolo mastro, di qualsiasi livello.


    Versione 5.10.9 del 25/11/2009

    Movimenti -> Gestione Prima Nota: Aziende con più attività
    Quando un'azienda gestisce più attività, la denominazione dell'attività viene visualizzata, movimento per movimento, a sinistra, nel gruppo Dettagli.


    Versione 5.10.4 del 21/10/2009

    Movimenti -> Gestione prima nota -> Acquisto cespiti
    Correzione anomalia: corretta anomalia sul calcolo automatico nel caso di cespiti con ammortamento in conto.


    Versione 5.10.3 del 06/07/2009

    Stampe -> Liquidazione iva - Regime del Margine
    Corretta anomalia segnalata sull'ultimo aggiornamento 5.10.2 del 12/10, relativo al trasferimento dell'importo iva derivante dai valori del margine positivo del periodo.


    Versione 5.7.2 del 06/07/2009

    Stampe -> Liquidazione iva -> Dichiarazione annuale oppure Moduli -> Dichiarazione annuale Iva
    Trasferimento dati alla Dichiarazione annuale Iva 2009, anno d'imposta 2008.


    Versione 5.5.10 del 27/05/2009

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Incassi e pagamenti di fatture con iva di cassa sospesa.
    Per registrare tali operazioni, occorre utilizzare causali create allo scopo.
    Per facilitare il vostro lavoro, il programma ha aggiunto alle vostre causali due nuove causali:

  • IFS - Incasso fattura sospesa di cassa
  • PFS - Pagamento fattura sospesa di cassa.
    Si consiglia di verificarne il contenuto ed eventualmente modificare le opzioni o le descrizioni.

    Note. Se desiderate modificare anche la sigla (non modificabile normalmente), prima di utilizzare la causale, eseguite:

  • Modifica -> Causali -> Duplica causale con altra sigla
    Inserite la sigla che desiderate e confermate la duplicazione. Dopo avere verificato di avere la nuova causale, eliminate la precedente.


    Versione 5.5.7 del 25/05/2009

    Aggiornamento tabelle programma
    È stata aggiornata la tabella dei conti del Bilancio Cee per renderla compatibile con le specifiche del formato Xbrl.

    Note. Sono stati aggiunti nuovi conti in particolare per quanto riguarda le Altre Riserve Distintamente Dettagliate.


    Versione 5.5.1 del 12/05/2009

    Iva di cassa
    L'aggiornamento permette di registrare fatture con iva di cassa sospesa.
    L'operatore dovrà semplicemente barrare una casella, durante la registrazione di una fattura, per attivare il calcolo della sospensione dell'imposta.
    Se lo si desidera, si possono creare due nuovi conti, nel piano dei conti, su cui far transitare gli importi iva sospesi.

    Note. Un breve tutorial illustra le operazioni da eseguire.


    Versione 5.3.10 del 30/03/2009

    Tutorial On Line
    Da questa versione un nuovo utilissimo aiuto faciliterà l'utilizzo di alcune importanti funzioni del programma.
    Dal gruppo Altre operazioni è possibile accedere al link Vai al Tutorial On Line che descrive passo passo le principali operazioni da compiere.
    Ovviamente, è necessario essere connessi a Internet.

    Note. Attualmente i tutorial presenti sono:

  • Compensi a terzi;
  • Professionisti;
  • Regime del margine;
  • Beni ammortizzabili;
  • Centri di costo;
  • Risconti.


    Versione 5.3.9 del 23/03/2009

    Movimenti -> Gestione particolari -> Risconti
    Sono gestiti da adesso i risconti pluriennali.

    Note. Se si inserisce un risconto con data finale superiore alla data di fine esercizio successivo, oltre alla normale chiusura del risconto nell'esercizio in corso e la riapertura nel bilancio dell'esercizio successivo, vengono trasferite anche le informazioni del risconto in modo che possa essere contabilizzato correttamente anche negli anni successivi.


    Versione 5.3.1 del 02/03/2009

    Stampe -> Liquidazione iva
    Risolta anomalia nell'esposizione degli importi relativi al margine negativo periodo precedente (relativo al 1° periodo dell'anno) nel Prospetto Regime del margine.


    Versione 5.2.1 del 04/02/2009

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento importi iva al software di compilazione e stampa Comunicazione Annuale Dati Iva 2009.

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di installare il programma Iva2009, prelevabile all'indirizzo www.infoare.it/main/dichiarazioneiva.htm.


    Versione 5.1.2 del 10/01/2009

    Movimenti -> Gestione F24 -> Modello di pagamento F24
    Aggiornata tabella codici F24.


    Versione 5.1.1 del 09/01/2009

    Comunicazione ai nuovi utenti PrismaXp
    Terremo un incontro, presso la nostra sede, in V.le Teracati 92, Siracusa, in cui illustreremo le caratteristiche del programma di contabilità PrismaXp.
    L'incontro si terrà il giorno
    Martedì 20/01/09 - ore 16:00
    Si prega di comunicare con almeno un giorno di anticipo, in qualsiasi modalità, l'adesione all'incontro.

    Note. Sono invitati, principalmente, coloro che non conoscono il programma, e/o coloro che si apprestano a migrare dal vecchio Prisma2.


    Versione 4.12.1 del 11/12/2008

    Ricerche più facili e più veloci

    In tutte le voci di menù in cui è prevista la ricerca di un elemento di una lista, adesso, tale ricerca può essere eseguita, anche, filtrando una qualsiasi parola contenuta nell'elemento da ricercare.

    È stata aggiunta una nuova casella a destra della ricerca, barrando la quale, si attiva la funzione Filtro ricerca avanzata che fa visualizzare nell'elenco della finestra principale solamente le righe che contengono, in qualsiasi punto, la parola digitata.

    Note. Un esempio per chiarire:

  • nella ricerca normale, digitando 'abc', nella parte destra viene evidenziata la prima riga che inizia per 'abc' o, se non esiste, la riga immediatamente successiva;
  • barrando la casella Filtro ricerca avanzata, sulla destra, l'elenco visualizzerà solamente le righe che contengono in qualsiasi posizione dell'elemento selezionato come ricerca la parola 'abc', non visualizzando tutte le altre; la lista, man mano che si digitano le lettere, visualizza sempre meno righe (la lista potrebbe anche non visualizzare alcun elemento).


    Versione 4.11.7 del 26/11/2008

    Esportazione dati in Excel
    È stata inserita nella finestra di stampa una nuova opzione che permette l'esportazione della stampa in una tabella in formato Excel (.XLS).

    Note. Attualmente la nuova opzione è disponibile per le seguenti stampe:

  • Bilancio di verifica
  • Estratti conto
  • Registri Iva
  • Elenco aziende
  • Rubrica clienti-fornitori.


    Versione 4.10.3 del 24/10/2008

    Movimenti -> Gestione F24 -> Modello di pagamento F24
    Aggiornata tabella codici F24.


    Versione 4.7.6 del 30/07/2008

    Stampe -> Estratti conto
    Modificata l'interfaccia utente per la ricerca dei conti. Adesso con F4 si visualizzano solo i conti o i clienti/fornitori effettivamente utilizzati.
    Inoltre adesso è possibile, opzionalmente, la stampa in formato orizzontale.


    Versione 4.7.5 del 30/07/2008

    Modifica -> Piano dei conti
    Modificata l'interfaccia utente dell'inserimento dei conti o dei mastri.


    Versione 4.7.2 del 15/07/2008

    Stampe -> Prospetto di bilancio
    Nuova opzione per inserire la data iniziale.

    Note. È così possibile ottenere un prospetto dei soli movimenti all'interno di un intervallo di date.


    Versione 4.5.6 del 30/05/2008

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento dei dati iva al software di compilazione e stampa Dichiarazione Annuale Iva 2008 (anno di imposta 2007).

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di verificare i riferimenti ai quadri VE e VF (menù Modifica -> Riferimenti Iva Quadri VE/VF); occorre inoltre installare (o aggiornare, se già installato) il programma Iva2008, prelevabile all'indirizzo www.infoare.it in caso di prima installazione, o utilizzare l'opzione Aggiornamento programma dal menù Strumenti di Iva2008 in caso di versione già installata.


    Versione 4.5.3 del 27/05/2008

    Movimenti -> Scadenzario
    Apportate migliorie alla gestione, alla contabilizzazione e alla stampa dello scadenzario.


    Versione 4.5.2 del 22/05/2008

    Moduli -> Elenco Clienti e Fornitori
    Registrazione di fatture con data dell'anno precedente, non inserite nell'invio telematico in quanto pervenute successivamente a tale invio.
    In attesa di probabili chiarimenti su come trattare tali documenti, quando si registra una fattura con data dell'anno precedente, è stata inserita una nuova opzione che permette all'operatore di specificare che la fattura non è stata inserita nell'elenco inviato.
    La fattura sarà evidenziata nell'elenco delle escluse con la motivazione "Esclusa manualmente".


    Versione 4.4.5 del 08/04/2008

    Moduli -> Elenco Clienti e Fornitori
    Corretta anomalia segnalata sul calcolo dell'Iva nelle fatture ricevute con modalità reverse charge.


    Versione 4.3.4 del 20/03/2008

    Strumenti -> TeleAssistenza
    Nuovo utilissimo servizio che completa il precedente servizio di assistenza off-line 24 ore su 24.
    Da adesso sarà possibile richiedere assistenza diretta on line, cioè richiedere ad un operatore di risolvere un problema intervenendo sul proprio computer in tempo reale.

    Note. Il servizio è disponibile in ore di ufficio.


    Versione 4.2.3 del 12/02/2008

    Gestione -> Gestione F24 -> Conti di addebito F24 Online
    Aggiunto nuovo campo Codice IBAN.


    Versione 4.2.2 del 04/02/2008

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento importi iva al software di compilazione e stampa Comunicazione Annuale Dati Iva 2008.

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di installare il programma Iva2008, prelevabile all'indirizzo www.infoare.it/main/dichiarazioneiva.htm

    Si ricorda di verificare il Codice attività Ateco 2007 dal menù Modifica -> Dati contabili azienda -> Scheda attività (campo obbligatorio nel modello Comunicazione annuale dati Iva 2008);
    la selezione del codice attività Ateco 2007 con il tasto F4 consente di visualizzare e/o di ricercare, contemporaneamente, il vecchio codice Ateco 2004 corrispondente.


    Versione 4.1.4 del 23/01/2008

    Movimenti -> Gestione F24 -> Modello di pagamento F24
    Aggiornamento dell'elaborazione del modello di pagamento F24 per la generazione automatica di più modelli qualora le righe da utilizzare eccedano le righe disponibili sul singolo modello.


    Versione 4.1.2 del 15/01/2008

    Movimenti -> Gestione F24 -> Modello di pagamento F24
    Aggiornata tabella codici F24.


    Versione 3.12.4 del 10/12/2007

    Movimenti -> Scadenzario -> Contabilizza scadenze
    Correzione anomalia: eliminata anomalia squadratura che si verificava in alcuni casi di contabilizzazione scadenze fornitori.

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Per velocizzare la fase di inserimento movimenti, in presenza di più registri dello stesso tipo, viene suggerito automaticamente l'ultimo registro utilizzato.

    Strumenti -> Copia di sicurezza
    E' stata eliminata la casella di selezione del tipo supporto della copia di sicurezza; inoltre viene automaticamente suggerita la posizione in cui è stata effettuata l'ultima copia.

    Strumenti -> Ripristino copie
    E' stata eliminata la casella di selezione del tipo supporto della copia di sicurezza; inoltre viene automaticamente suggerita la posizione da cui è stata effettuato l'ultimo ripristino.

    Movimenti -> Gestione prima nota -> Cessione cespiti
    Correzione anomalia: in inserimento movimenti di cessione di più cespiti, in alcuni casi, veniva utilizzato un fondo ammortamento errato; inoltre veniva generato un errore di esecuzione, non completando tutte le operazioni.


    Versione 3.12.3 del 10/12/2007

    Moduli -> Beni ammortizzabili -> Registro cespiti
    Nuove opzioni di stampa: possibilità di stampare l'elenco ordinato per Data di acquisto o per Categoria contabile e data di acquisto.


    Versione 3.12.1 del 03/12/2007

    Modifica -> Dati contabili azienda -> Attività
    È stata approvata con Provvedimento del Direttore dell'Agenzia del 16/11/2007 la nuova tabella di classificazione delle attività economiche - ATECO 2007 - che a partire dal 1° gennaio 2008 deve essere utilizzata dai contribuenti negli atti e nelle dichiarazioni da presentare all'Agenzia delle Entrate.

    Note. E' consigliabile inserire il nuovo codice già per gli esercizi 2007: tale codice, necessario per le dichiarazioni Iva 2008, verrà così trasferito automaticamente.


    Versione 3.11.11 del 19/11/2007

    Moduli -> Beni ammortizzabili -> Registro cespiti
    Nuova voce di menù: permette la stampa del registro ufficiale dei beni ammortizzabili. Diponibili le opzioni Anno Registro e Stampa un cespite per pagina, con la possibilità di includere i cespiti Totalmente ammortizzati o Con valore contabile zero.

    Movimenti -> Scadenzario -> Contabilizza scadenze
    Migliorato l'incasso/pagamento di scadenze multiple; al termine della contabilizzazione il programma torna automaticamente sull'elenco scadenze, per poter così procedere velocemente ad altre contabilizzazioni.


    Versione 3.11.2 del 07/11/2007

    Gestione -> Gestione F24 -> Modello di pagamento F24
    Aggiornato il modello F24 secondo il nuovo tracciato telematico.

    Moduli -> Beni ammortizzabili
    E' stata rivista, ottimizzata e migliorata la gestione dei cespiti ammortizzabili. Sono state migliorate:
    - l'organizzazione delle voci di menù;
    - la stampa del registro cespisti;
    - gli automatismi in caso di cessione cespiti, con creazione automatica dei movimenti di plusvalenza e minusvalenza.


    Versione 3.11.1 del 05/11/2007

    Stampe -> Liquidazione iva (Regime agevolativo spettacoli viaggianti)
    Inserita la modalità di calcolo per le attività in Regime agevolativo per Spettacoli viaggianti e contribuenti minori (art. 74 quater, comma 5): per tali soggetti l'imposta dovuta si determina riducendo la base imponibile lorda e la relativa imposta del 50%.

    Note. Per impostare il metodo utilizzato per la determinazione dell'iva ammessa in detrazione modificare il campo Regime Iva (menù Modifica -> Dati Contabili Azienda -> Scheda Attività).


    Versione 3.10.14 del 29/10/2007

    Menù principale -> Barra degli strumenti
    Nuovi pulsanti per la selezione rapida degli esercizi disponibili per l'azienda in linea. Vengono visualizzati i 2 esercizi adiacenti a quello in linea, precedente e successivo (se disponibili).

    Stampe -> Liquidazione iva (Attività di agriturismo)
    Inserita la modalità di calcolo per le attività di Agriturismo (art. 5, L. 413/1991): per tali soggetti l'imposta dovuta si determina per differenza applicando la detrazione forfetaria del 50% all'imposta relativa alle operazioni imponibili registrate o soggette a registrazione nel periodo.

    Note. Per impostare il metodo utilizzato per la determinazione dell'iva ammessa in detrazione modificare il campo Regime Iva (menù Modifica -> Dati Contabili Azienda -> Scheda Attività).


    Versione 3.10.13 del 23/10/2007

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Nuova gestione delle fatture emesse con Ritenuta di acconto.
    Per inserire una fattura emessa con RA occorre creare una Causale Contabile con:

  • Modalità di trattamento: Fattura con ritenuta di acconto
  • Tipo registro: Fatture emesse
  • Tipologia movimento: Fattura
  • Tipo documento: emesso a cliente.

    Note. E' necessario creare una nuova causale contabile; le causali esistenti non riconoscono la nuova gestione.

    Moduli -> Professionisti
    Nuova voce di menù. Raggruppa le funzionalità utili ai Professionisti, quali Registro Incassi e Spese, per la stampa del registro degli incassi e dei pagamenti, Conto Economico, per la stampa dei costi e dei ricavi secondo il principio di cassa, Configurazione, per impostare i codici conto utilizzati dai Professionisti per gli incassi e le spese.

    Moduli -> Professionisti -> Conto economico
    Nuova opzione. Stampa la lista dei costi e dei ricavi di un certo periodo, secondo il principio di cassa..


    Versione 3.10.10 del 19/10/2007

    Stampe -> Liquidazione iva (metodo del margine per i beni usati)
    Migliorata l'esposizione del Prospetto Operazioni Beni Usati, attivato il riporto nell'anno successivo in caso di Margine Negativo, ed eliminata un'anomalia segnalataci sul calcolo in particolari situazioni.


    Versione 3.10.6 del 04/10/2007

    Moduli -> Elenco Clienti e Fornitori
    Il menù Elenco Clienti Fornitori è stato suddiviso in tre sottomenù:

  • Elenco Clienti/Fornitori
  • Genera file telematico
  • Tabella intermediari
    Migliorata ulteriormente la stampa di controllo.

    Moduli -> Allegati Clienti e Fornitori -> Tabella intermediari
    Nuova voce di menù; permette di memorizzare i dati identificativi dell'intermediario responsabile della trasmissione telematica dell'elenco clienti fornitori.


    Versione 3.10.4 del 04/10/2007

    Moduli -> Elenco Clienti e Fornitori
    Migliorata l'esposizione della stampa di controllo, con una migliore esposizione dei dati inclusi ed esclusi dal file telematico, con relative motivazioni.


    Versione 3.10.1 del 25/09/2007

    Movimenti -> Gestione F24 -> F24 Cumulativo
    Inserita l'informazione del numero di fornitura per i versamenti già inseriti in un file telematico, per velocizzare un'eventuale localizzazione successiva.

    Moduli -> Elenco Clienti e Fornitori
    Migliorata l'esposizione dei dettagli documenti, per singolo soggetto: vengono riportati anche gli eventuali documenti registrati in esercizi differenti. Eliminata inoltre l'anomalia in fase di stampa (la colonna Importi Esenti visualizzava sempre valori pari a zero).


    Versione 3.9.3 del 11/09/2007

    Movimenti -> Gestione F24
    Aggiornate le tabelle Codici Tributi e Causali al 23 Giugno 2007.

    Moduli -> Elenco Clienti e Fornitori
    Attivata la funzionalità di creazione file telematico.

    Note. Il file telematico potrebbe essere soggetto a variazione, in accordo alle specifiche ministeriali, in continuo aggiornamento. Si consiglia di controllare periodicamente la presenza di aggiornamenti prima della scadenza definitiva.

    Stampe -> Liquidazione iva
    Correzione anomalia: in presenza di indetraibilità da pro-rata, la liquidazione annuale riportava erroneamente il valore pro-rata del IV trimestre.


    Versione 3.8.1 del 24/07/2007

    Nuova utilissima funzione: 'Cerca' che permette di cercare e di avviare una voce di menù
    La funzione si può eseguire dal menù principale, quando nessuna voce di menù è stata ancora avviata.

    Note.
    Come operare: cliccare con il mouse nel riquadro 'Cerca', digitare una o più parole e premere invio.
    Si apre una lista di voci di menù da cui si può selezionare la riga corrispondente alla voce di menù che si desidera avviare.

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Correzione anomalia: nei movimenti di tipo fattura Reverse Charge, in presenza di più registri fatture emsesse, non veniva memorizzato correttamente il registro selezionato.


    Versione 3.6.1 del 26/06/2007

    Stampe -> Bilancio di Verifica
    Nuova opzione Riclassificazione che permette di ottenere un Bilancio Riclassificato secondo criteri inseriti dall'utente (Vedi: Modifica->Riclassificazioni).

    Modifica -> Riclassificazioni
    Nuova voce di menù per la creazione di riclassificazioni.

    Note. Una riclassificazione è un insieme di righe (mastri) che totalizzano uno o più conti di bilancio.


    Versione 3.5.3 del 15/05/2007

    Stampe -> Liquidazione iva -> Dichiarazione annuale
    Trasferimento dati alla Dichiarazione annuale Iva 2007, anno d'imposta 2006.


    Versione 3.5.2 del 08/05/2007

    Modifica -> Configurazione -> Ventilazione corrispettivi
    Possibilità di inserire più mastri o conti riservati agli acquisti di beni destinati alla rivendita (o mastri/conti da includere negli acquisti per il calcolo della ventilazione dei corrispettivi).


    Versione 3.5.1 del 02/05/2007

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Correzione anomalia: in fase di modifica movimenti, in alcuni casi, veniva segnalato il messaggio Errore di run-time '5': Chiamata di routine o argomento non valido.


    Versione 3.4.4 del 23/04/2007

    Stampe -> Registri iva
    Evidenziazione delle registrazioni assoggettate a Iva con il metodo Reverse Charge nell'elenco documenti e nei totali riepilogativi.

    Stampe -> Liquidazione iva
    Evidenziazione degli importi assoggettati a Iva con il metodo Reverse Charge.

    Modifica -> Causali contabili
    Nuova modalità di trattamento particolare: fattura Reverse Charge (registrazione della fattura ricevuta da subappaltatori senza addebito d'imposta con integrazione dell'aliquota e della corrispondente imposta e annotazione nel registro degli acquisti e in quello delle fatture emesse).

    Note. Occorre creare una nuova causale per la registrazione di fatture ricevute assoggettate ad iva con il meccanismo dell'inversione contabile (o reverse charge) (per le istruzioni su come aggiungere la nuova causale cliccare qui).

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Implementazione della nuova modalità di trattamento particolare Fattura Reverse Charge.

    Note. Occorre utilizzare apposita causale da creare manualmente (per le istruzioni su come aggiungere la nuova causale cliccare qui).

    Modifica -> Causali contabili
    Nuova modalità di trattamento particolare: fattura Reverse Charge (registrazione della fattura ricevuta da subappaltatori senza addebito d'imposta con integrazione dell'aliquota e della corrispondente imposta e annotazione nel registro degli acquisti e in quello delle fatture emesse).

    Note. Occorre creare una nuova causale per la registrazione di fatture ricevute assoggettate ad iva con il meccanismo dell'inversione contabile (o reverse charge) (per le istruzioni su come aggiungere la nuova causale cliccare qui).


    Versione 3.4.2 del 05/04/2007

    Movimenti -> Gestione particolari -> Risconti
    Nuova opzione per la contabilizzazione dei singoli risconti in prima nota. Selezionare la voce risconto desiderata e cliccare sul link "Genera movimento risconto".


    Versione 3.4.1 del 28/03/2007

    File -> Carica Dati Esterni
    Correzione anomalia: in alcuni casi di importazione veniva generato l'errore di run-time -2147217887:

    Impossibile aggiungere la quantità di dati desiderata. Inserire o incollare meno dati.

    Eliminato inoltre l'errore di run-time -2147217887
    Superato il numero di blocchi per la condivisione dei file. Aumentare la voce di registro MaxLocksPerFile
    che si prensentava in caso di importazioni di rubrica anagrafica con più di 2500 nominativi.


    Versione 3.3.5 del 23/03/2007

    File -> Carica dati esterni -> Importazione da Prisma2
    Correzione anomalia: le righe dettaglio di causali di tipo diversi a diversi venivano importate con ordine errato.


    Versione 3.3.4 del 13/03/2007

    Moduli -> Elenco Clienti e Fornitori
    Nuova voce di menù da utilizzare come strumento di controllo per la preparazione dell'elenco dei clienti e dei fornitori previsto dal D.L.248/06.
    Permette oltre la visualizzazione, l'inserimento o la modifica dei campi Codice Fiscale e Partita Iva. Disponibile inoltre la stampa riepilogativa degli elenchi clienti/fornitori.

    Note. Per una corretta esposizione dei dati, consigliamo di verificare le sigle iva utilizzate (menù Modifica -> Sigle Iva) affinchè il campo Assoggettamento Iva contenga il valore corretto, compreso tra Imponibile, Non imponibile, Esente, Escluso, Non soggetto.
    La preparazione del file telematico verrà rilasciata non appena l'Agenzia delle Entrate avrà reso disponibili le specifiche tecniche.


    Versione 3.3.3 del 08/03/2007

    Movimenti -> Controllo movimenti
    Correzione anomalia: errore di run-time: Oggetto 'SigleIva' già esistente.

    Modifica -> Rubrica clienti - fornitori
    E' possibile adesso stampare i dati anagrafici dei soli Clienti (o, a scelta, dei soli Fornitori) movimentati nell'esercizio in linea.

    Movimenti -> Gestione particolari -> Risconti
    Correzione anomalia: non era possibile inserire risconti con inizio competenza dall'esercizio successivo.


    Versione 3.3.1 del 28/02/2007

    Stampe -> Libro giornale
    Nuova opzione: possibilità di stampare il libro giornale filtrando i movimenti per attività.

    Modifica -> Rubrica clienti - fornitori
    Aggiunta colonna Codice Fiscale nella stampa Elenco nominativi; inoltre è possibile adesso filtrare l'elenco in stampa per i soli nominativi movimentati nell'esercizio in linea.

    Note. Tale stampa risulta utile come controllo dati anagrafici per l'allegato Clienti/Fornitore di prossima scadenza.


    Versione 3.2.5 del 23/02/2007

    Movimenti -> Gestione Prima Nota -> Chiusura iva del periodo
    Correzione anomalia: in fase di chiusura iva del IV trimestre, in alcuni casi l'importo pro-rata, se presente, non corrispondeva all'importo calcolato in liquidazione.


    Versione 3.2.3 del 19/02/2006

    Stampe -> Liquidazione iva -> Comunicazione annuale
    Correzione anomalia: tra le operazioni attive veniva erroneamente riportato l'importo delle operazioni intracomunitarie passive.

    Movimenti -> Gestione prima nota -> Scadenzario
    Correzione anomalia: le scadenze relative a fatture con ritenuta di acconto suggerivano un importo errato.


    Versione 3.1.6 del 30/01/2007

    Moduli -> Centri di costo -> Prospetto economico
    Nuova opzione: Visualizza ripresa saldo precedente.

    Movimenti -> Scadenzario -> Contabilizza scadenze
    Migliorato l'incasso/pagamento di scadenze multiple.


    Versione 3.1.5 del 29/01/2007

    Estratto conto ed estratto conto clienti/fornitori (tasto funzione F6)
    Correzione anomalia: in fase di stampa veniva generato un errore, provocando l'uscita forzata dal programma.

    Movimenti -> Scadenzario
    Correzione anomalia: le scadenze relative a note di credito ricevute venivano considerate come Da pagare piuttosto che Da incassare.


    Versione 3.1.3 del 22/01/2007

    Modifica -> Configurazione -> Conti Incasso/Spesa
    Nuova scheda Conti Incasso/Spesa. Inserire qui i conti utilizzati per gli incassi e le spese (cassa, banche, etc) dai professionisti.

    Note. I movimenti che conterranno tali conti verrano riportati nel registo incassi e spese.

    Stampe-> Registro incassi e spese
    Nuova opzione. Stampa il registro incassi e spese per i professionisti.

    Note. Per una corretta esposizione dei dati occorre inserire i conti Incassi/Spese nell'apposita scheda (menù Modifica -> Configurazione), ed i movimenti di incasso o pagamento devono riportare obbligatoriamente il numero e la data del documento (utilizzare l'opzione Verifica Movimenti per una veloce verifica e correzione dei movimenti con dati incompleti).

    Stampe-> Registro incassi e spese -> Verifica movimenti
    Nuova opzione. Permette di verificare e correggere agevolmente i movimenti incassi o pagamenti che non riportano correttamente le informazioni numero o data documento.

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento importi iva al software di compilazione e stampa Comunicazione Annuale Dati Iva 2007.

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di installare (o aggiornare, se già installato) il programma Iva2007, prelevabile all'indirizzo www.infoare.it in caso di prima installazione, o utilizzare l'opzione Aggiornamento programma dal menù Strumenti di Iva2007 in caso di versione già installata.


    Versione 3.1.1 del 11/01/2007

    Movimenti -> Scadenzario -> Contabilizza scadenze
    Correzione anomalia: eliminato errore di run-time che si verificava in rarissimi casi di contabilizzazione automatica delle scadenze.


    Versione 2.12.2 del 14/12/2006

    Stampe -> Liquidazione iva -> Prospetto annuale
    Correzione anomalia: venivano erroneamente riportati i versamenti effettuati in sede di dichiarazione annuale iva.

    Movimenti -> Scadenzario -> Contabilizza scadenze
    Attivato l'avviso automatico delle scadenze alla data del giorno o precedenti.

    Note. L'avviso è valido solo per le scadenze per cui è stato richiesto in fase in creazione.


    Versione 2.12.1 del 12/12/2006

    Movimenti -> Controllo movimenti
    Nuova opzione. Esegue una serie di controlli sui movimenti di prima nota, quali conti o nominativi rubrica inesistenti, movimenti squadrati, causali o sigle iva errate.


    Versione 2.11.4 del 29/11/2006

    Movimenti -> Gestione Prima Nota -> Corrispettivi
    Attivata la gestione del calendario per l'inserimento dei corrispettivi.

    Note. Il programma memorizza i corrispettivi come se fossero stati inseriti singolarmente per giorno; è possibile pertanto selezionare in seguito i singoli movimenti per eventuali correzioni.
    Per inserire successivamente altri corrispettivi nello stesso mese operare come un nuovo inserimento, indicando il mese: automaticamente il calendario comprenderà i corrispettivi precedentemente inseriti, che possono, pertanto, essere memorizzati a più riprese.


    Versione 2.11.3 del 28/11/2006

    Movimenti -> Gestione Prima Nota -> Bilancio di chiusura
    Con la chiusura dei conti per ogni risconto presente verranno, automaticamente, generati i movimenti di storno dei costi o dei ricavi.

    Movimenti -> Gestione Prima Nota -> Bilancio di apertura
    Il ripristino dei costi e dei ricavi di competenza dell'esercizio successivo, viene eseguito, automaticamente, insieme alla generazione automatica dell'apertura di bilancio.


    Versione 2.11.2 del 21/11/2006

    Movimenti -> Gestione particolari -> Risconti
    Attivata la gestione dei risconti attivi e passivi.

    Note. I risconti possono essere inseriti manualmente da questa voce di menù oppure direttamente in fase di immissione prima nota utilizzando una causale con la casella Generazione Risconto attiva.


    Versione 2.11.1 del 10/11/2006

    Movimenti -> Gestione Prima Nota -> Ricevuta Ft intracomunitaria -> Scadenzario
    Correzione anomalia: in caso di registrazione movimenti di tipo Ricevuta fattura intracomunitaria con scadenzario attivo, l'importo scadenza suggerito era comprensivo, erroneamente, dell'importo iva.

    Stampe -> Libro giornale
    Correzione anomalia: in caso di note di credito, emesse o ricevute, non venivano evidenziati i dati Numero Protocollo, Numero e Data del documento.

    Estratto conto ed estratto conto clienti/fornitori (tasto funzione F6)
    Aggiunta scheda Saldi mensili, che riporta il riepilogo saldi dare e avere del conto o cliente/fornitore selezionato, suddivisi per mese.

    Note. Vengono evidenziati soltanto i mesi movimentati.

    Modifica -> Memorandum
    Nuova opzione. Permette di inserire vari appunti e note per ogni ditta in linea, con possibilità di visualizzazione automatica ad ogni apertura azienda o cambio di esercizio.

    Movimenti -> Gestione F24 -> Modello di pagamento F24
    Possibilità di associare il Codice Ufficio ed il Codice atto a più codici tributi della sezione Erario.


    Versione 2.10.6 del 18/10/2006

    Stampe -> Numerazione Fogli
    Nuova voce di menù che permette la numerazione di fogli per eventuali vidimazioni.
    La stampa può essere eseguita sia in verticale che in orizzontale.


    Versione 2.10.1 del 09/10/2006

    Movimenti -> Gestione F24 -> Conti di addebito F24 Online
    Nuova opzione. Permette la creazione e gestione, per ogni azienda, di un archivio Conti Corrente da utilizzare per i pagamenti on line dei modelli F24.

    Movimenti -> Gestione F24 -> F24 Cumulativo
    Nuova opzione. Permette la creazione del file telematico F24 cumulativo, per tutte le aziende predisposte correttamente.

    Movimenti -> Gestione F24 -> Modello di pagamento F24
    Nuova gestione con possibilità di creazione F24 telematico.


    Versione 2.9.1 del 04/09/2006

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Correzione anomalia: chiusura iva: in alcuni casi veniva erroneamente compensato un importo anche se l'iva del periodo risultava a credito.


    Versione 2.8.1 del 01/08/2006

    Stampe -> Libro giornale
    Correzione anomalia: in alcuni casi, il ripristino stampa ufficiale non ricalcolava correttamente gli importi progressivi.


    Versione 2.7.2 del 11/07/2006

    Stampe -> Liquidazione iva
    Correzione anomalia: errore di calcolo dell'importo Indetraibilità da pro-rata in caso di contabilità con liquidazione iva trimestrale.


    Versione 2.7.1 del 21/06/2006

    Moduli -> Cespiti ammortizzabili -> Registro cespiti
    Nuova opzione, Riporta il totale generale in coda alla stampa, per stampare, opzionalmente, i totali complessivi del registro.

    Movimenti -> Controllo sequenza documenti
    Correzione anomalia: venivano segnalati fuori sequenza, erroneamente, i movimenti relativi ad incassi di fatture con iva differita.

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Correzione anomalia: veniva segnalata la duplicazione del numero documenti tra i movimenti di ricevuta fattura e pagamento della stessa.


    Versione 2.6.1 del 13/06/2006

    Movimenti -> Gestione F24 -> Compensazioni
    Aggiornata la tabella di ricerca Crediti da compensare.

    Stampe -> Liquidazione iva
    Attivato il trasferimento dei dati iva al software di compilazione e stampa Dichiarazione Annuale Iva 2006.

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati ricordiamo di verificare i riferimenti ai quadri VE e VF (menù Modifica -> Riferimenti Iva Quadri VE/VF); occorre inoltre installare (o aggiornare, se già installato) il programma Iva2006, prelevabile all'indirizzo www.infoare.it in caso di prima installazione, o utilizzare l'opzione Aggiornamento programma dal menù Strumenti di Iva2006 in caso di versione già installata.


    Versione 2.5.6 del 31/05/2006

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Correzione anomalia: in presenza di Conti personalizzati per ditta la creazione automatica del movimento Bilancio di Apertura generava importi duplicati e quindi risultati non allineati alla chiusura bilancio dell'esercizio precedente.


    Versione 2.5.4 del 22/05/2006

    Stampe -> Liquidazione iva -> Prospetto beni usati
    Correzione anomalia: in alcuni casi, in presenza di margine negativo, l'importo non veniva riportato correttamente nel periodo successivo.

    Movimenti -> Gestioni particolari -> Regime del margine -> Registri dei beni usati
    Correzione anomalia: le note di credito non venivano conteggiate correttamente.


    Versione 2.5.2 del 05/05/2006

    Stampe -> Liquidazione iva
    Correzione anomalia: in presenza di Contribuenti minimi, nel prospetto annuale, l'eventuale acconto iva versato veniva conteggiato anche tra i versamenti periodici.


    Versione 2.4.8 del 24/04/2006

    Movimenti -> Gestione prima nota -> Dettaglio cespiti
    Correzione anomalia: in alcuni casi non era permesso, erroneamente, l'inserimento di movimenti di tipo Cessione.

    Stampe -> Liquidazione iva
    Migliorata l'esposizione dei dati iva relativa a beni usati, ed aggiunto un prospetto riepilogativo delle operazioni beni usati effettuate nell'anno.


    Versione 2.4.5 del 18/04/2006

    Moduli -> Cespiti ammortizzabili -> Calcolo ammortamenti -> Lista quote ammortamento
    Nuova funzionalità: elenco cespiti in ammortamento, suddivisi per categorie, completo di valore contabile, quote già ammortizzate, ammortamenti in corso e valore residuo.


    Versione 2.4.2 del 06/04/2006

    Movimenti -> Scadenzario -> Elenco Scadenze
    L'elenco scadenze evidenzia adesso, per ogni nominativo, il relativo codice. Inoltre, la data di stampa dell'elenco è opzionale.


    Versione 2.4.1 del 04/04/2006

    Stampa -> Bilancio riclassificato
    Correzione anomalia: non venivano riclassificati correttamente i conti bancari personalizzati.

    Moduli -> Centri di costo -> Elenco di ripartizione
    Viene controllato, ed eventualmente evidenziato, se l'importo da ripartire è differente dall'importo ripartito.


    Versione 2.3.9 del 30/03/2006

    File -> Carica Dati Esterni
    Correzione anomalia: in caso di assenza del file nominativi rubrica, veniva generato un messaggio di errore.


    Versione 2.3.8 del 06/03/2006

    Strumenti -> Account utenti
    Nuova opzione. Gli Account Utente consentono di proteggere PrismaXP per tutti gli utenti che condividono un computer o una rete locale. E' possibile definire il nome e la password dell'account, nonchè selezionare il tipo di utente. Per ottimizzare il livello di protezione del programma ed assicurarsi che ne venga consentito solo l'utilizzo privato, è opportuno impostare una password per l'account utente. Se invece non si utilizza una password, altre persone potranno accedere all'account e visualizzare tutti i dati.

    Note. Per attivare la gestione Account Utenti è necessario creare prima un account di tipo Amministratore. L'utente con account Amministratore può creare, eliminare e modificare tutti gli account esistenti nel programma. Non vi sono limiti al numero di account che è possibile creare e l'account Amministratore dispone dell'accesso completo a tutti gli account, ma non ha accesso alle altre funzionalità del programma. Per poter accedere al programma, quindi, dopo aver creato l'Amministratore occorre necessariamente creare almento un utente.


    Versione 2.3.2 del 06/03/2006

    Modifica -> Dati contabili azienda -> Conti personalizzati
    Correzione anomalia: in alcuni casi, non era possibile aggiungere i conti bancari personalizzati, poichè riportava un messaggio di errore.

    Movimenti -> Gestione F24
    Aggiornate le tabelle Codici Tributi e Causali al 01 Febbraio 2006.

    Moduli -> Cespiti ammortizzabili -> Calcolo ammortamenti
    Correzione anomalia: i movimenti automatici di calcolo ammortamenti non figuravano in bilancio.

    Movimenti -> Gestione F24 -> Modello di pagamento F24
    Correzione anomalia: in crezione nuovo modello non suggeriva correttamente l'importo iva annuale.


    Versione 2.3.1 del 28/02/2006

    Movimenti -> Gestioni particolari -> Compensi a terzi
    Correzione anomalia: selezionando stampa Certificati sostituti d'imposta, in alcuni casi veniva dato Errore di run-time '94': Utilizzo non valido di Null.


    Versione 2.2.7 del 17/02/2006

    Movimenti -> Gestioni particolari -> Compensi a terzi
    Attivata l'opzione di stampa Certificati sostituti d'imposta.

    Note. Viene creato un documento in formato RTF gestibile da qualunque elaboratore di testi; si ha così la possibilità di poterlo salvare e stampare e apportare tutte le modifiche desiderate.

    Movimenti -> Gestioni particolari -> Compensi a terzi
    Attivata l'opzione di stampa Elenco ritenute d'acconto. Viene fornito l'elenco, suddiviso per nominativo, di tutti i documenti dell'anno desiderato o di anni precedenti ma pagati nell'anno scelto.


    Versione 2.2.1 del 27/01/2006

    Modifica -> Rubrica clienti - fornitori
    Aggiunta colonna Partita Iva nella stampa Elenco nominativi.

    Movimenti -> Scadenzario
    Possibilità di stampare l'elenco scadenze comprese in un determinato intervallo di date.

    Stampe -> Bilancio di Verifica
    Possibilità di escludere dalla stampa sia i mastri che i conti, stampando così soltanto il dettaglio clienti e/o fornitori.

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Correzione anomalia: in inserimento movimenti di pagamento compensi, il movimento non veniva suggerito correttamente, in caso di compenso generato senza movimento di prima nota.


    Versione 2.1.5 del 20/01/2006

    Stampe -> Libro giornale
    In stampa di fatture o note di credito ricevute, il conto iva acquisti con importo a zero non viene più stampato.

    Stampe -> Registri iva
    L'importo iva a zero (esempio esclusi, non imponibili, ecc..) non viene più stampato.

    Stampe -> Liquidazione iva
    Nuova opzione Comunicazione annuale dati, per il trasferimento dei dati iva al software di compilazione e stampa Comunicazione Annuale Dati Iva.

    Note. Per un corretto trasferimento dei dati raccomandiamo di verificare le sigle iva (menù Modifica -> Sigle Iva): occorre impostare il campo Invia a Comunicazione Annuale Dati Iva per le aliquote il cui importo deve essere trasferito, e selezionare il corretto Assoggettamento (imponibile, non imponibile, esente, escluso, non soggetto).


    Versione 2.1.1 del 13/01/2006

    Stampe -> Liquidazione iva
    Correzione anomalia: in presenza di operazioni di beni usati (regime del margine), in alcuni casi l'importo iva vendite del prospetto iniziale non coincideva con gli importi stampati per singolo periodo e l'importo iva era superiore all'importo imponibile.

    Stampe -> Estratto conto
    Correzione anomalia: in presenza di conti personalizzati per ditta, se in piano dei conti esisteva codice un conto uguale ad un conto personalizzato, tale conto risultava duplicato in estratto conto.

    Movimenti -> Gestione Prima Nota
    Correzione anomalia: in inserimento movimenti di pagamento compensi, il conto Rilevazione RA temporaneo veniva suggerito nella stessa sezione Dare del conto Rilevazione RA temporaneo.